Araba fenice

L’ARABA FENICE… uccello mitologico , che RINASCE dalle proprie ceneri.

Uno dei miei … tanti tatuaggi. Uno dei primi che ho inciso sulla mia pelle.

Più passa il tempo, più lo sento MIO.

La mia famiglia ha subito un sopruso , una falsa accusa. In un periodo in cui mi sentivo emotivamente sia fragile sia triste. Beh… Dopo aver provato rabbia,incredulità e aver avuto il tremore alle mani per un’ora, ho compreso quanto sia sciocco che mi arrabbi così tanto. La MIA vita non deve essere distrutta da persone che per me contano meno di nulla, da persone frustrate ed ignoranti. Bene, io voglio vivere le mie giornate al meglio, assaporare quel poco che ho, un lavoro che alla fine è meraviglioso, quelle poche amicizie, i colleghi con i queli vado comunque d’accordo. Tutto il resto ? Non è un mio problema.

Domani emocromo… poi si andrà sotto al tunnel della RMN… Dajeeeee 🙂

Anno nuovo,vita nuova?

31 Dicembre. Ore 24:00 . 3,2,1… BUON ANNOOOOOOO… AUGURIIIIIII!!!!!!!!

In un locale pubblico si inizia a fare gli auguri a tutti. Elargisci baci sulle guance a sinistra e destra. Un nuovo anno, definito poeticamente “Un libro con 365 pagine vuote, da riempire di cose straordinarie e bellissime”.

Da molti anni mi impongo di non stendere una lista né di “buoni propositi” né di aspettative. Questo 2018 è particolarmente critico…. 🙁

Come al solito, niente buoni propositi ed aspettative. Anno iniziato in mezzo a rosari in onore di defunti e malumore, passando per una brutta influenza.

Mi sta portando dei nuovi complessi, delle nuove preoccupazioni.

Occorre tanto coraggio, tanta voglia di vivere la vita. Tanta voglia di non buttare via i giorni così. Ma è davvero difficile.

La Psicoterapia apre un “vaso di Pandora” non indifferente, e occorrono voglia di guarire e volontà per superare tutto ciò.

Un bacio. Emily 😡

Natale … visto con gli occhi di un bambino.

Lavorare con i bambini è… MAGICO. Nonostante si tenda a cadere nei luoghi comuni(vedi :molti di loro sono troppo tecnologici,non hanno fantasia,dal punto di vista pratico sono dei disastri…),devo dire che i bambini sono sempre più in gamba di noi. Diretti, schietti(a volte quasi spietati),con dei ragionamenti a volte buffi,a volte davvero profondi .

Una mia alunna ha esordito con <<Ieri Babbo Natale è venuto a casa mia>>. Faccino rotondo,frangiona quasi sugli occhi castani e vispi,capelli lunghi.

<<Ma…Di già?!>> La risposta <<Certo, è vento a prendere la letterina e il sacco per i regali>>. Come si fa a non adorare una simile cucciola? Ad invidiare la tranquillità con la quale CREDE veramente in Babbo Natale? Quella fiducia che le fanno mettere in un piatto biscotti per Babbo Natale e carote per le renne il 24?

Adoro… Amo questo lavoro, così particolare e delicato, Perché ti mette in discussione continua, ti fa crescere giorno per giorno… E vedere che crescono è un privilegio.

Un bacio. Emily_Milly <3

2017…passione vintage

Autostima…

Questa piccola parola,carina e semplice. In realtà è una parola che cela un significato profondo e impegnativo.

Sino a quando il mio livello di autostima era molto basso… “rincorrevo”i ragazzi, mi facevo vedere carina ed innamorata, li facevo sentire importanti e coccolati, messaggini, sorprese.

Adesso il livello della mia autostima è più alto. Saremo nel 2017, ma ho scoperto che mi PIACE pensare a me come la Ragazza ,la Donna. Mi piace l’idea di un uomo che mi corteggi, che mi dedichi attenzioni.

Mi piacerebbe un uomo che non abbia vergogna a telefonarmi ed invitarmi ad uscire. Non mi vanno quelli che <<quando vuoi andare al cinema scrivimi>>…se gli scrivi <<Puoi proporre anche tu di uscire>> risponde <<ok grazie>>… e poi al cinema va con la cugina ;-).

Ok…forse sarò destinata a un futuro di “zitellaggio”, ma MERITO una persona come si deve… la merito davvero. Perché ho capito che non sono poi così male….

Un abbraccio. Emily_Milly <3

 

Tutti siamo utili…nessuno è indispensabile.

“Tutti siamo utili, ma nessuno è indispensabile. Se dai il massimo verrai considerata. Se ti fermi sei perduto: dimenticato”.

 

Son andata al Santo Rosario di un Volontario della mia associazione. Ha fatto tantissimi turni, brontolava perché si era davvero preso a cuore la causa. Ore 19.00… Dell’associazione eravamo in … 3.

Che tristezza. Proprio vero. Se dai tutto, se dai…ti considerano. Poi diventi scontata… Se ti fermi per motivi vari…Ciao. Che tristezza. Ciao, Silvio… Ho sempre avuto tantissima simpatia per te, anche quando borbottavi.

Tuo genero ha detto che il mio nome lo aveva sentito pronunciare da te. Hai fatto tantissimo per l’associazione, ok… forse avevi preso troppo sul serio l’associazione, non calcolavi che tutti non siamo in pensione come lo eri te… Ma ti ricorderò sempre. Ciao.

Emily_Milly <3

Ansia

L’ANSIA…. Wikipedia dice:

L’ansia è uno stato psichico di un individuo, prevalentemente cosciente, caratterizzato da una sensazione di intensa preoccupazione o paura, spesso infondata, relativa a uno stimolo ambientale specifico, associato a una mancata risposta di adattamento da parte dell’organismo in una determinata situazione, che si esprime sotto forma di stress per l’individuo stesso.[1]

Caratteristiche

L’ansia è una complessa combinazione di emozioni che includono paura, apprensione e preoccupazione, ed è spesso accompagnata da sensazioni fisiche come palpitazioni, dolori al petto e/o respiro corto, nausea, tremore interno. Può esistere come disturbo cerebrale primario oppure può essere associata ad altri problemi medici, inclusi altri disturbi psichiatrici. I segni somatici sono dunque un’iperattività del sistema nervoso autonomo e in generale della classica risposta del sistema simpatico di tipo “combatti o fuggi“.

Si distingue dalla paura vera e propria per il fatto di essere aspecifica, vaga o derivata da un conflitto interiore.

La distinzione con il termine angoscia appartiene solo alle lingue di origine latina, infatti in tedesco il termine usato sia per ansia sia per angoscia è Angst.

 

Su Facebook ho scritto di non aver mai sofferto di ansia così tanto come in questo periodo… Se penso e ragiono,però… Ansiosa credo di esserlo stata sempre. Avevo la tendenza poi a “fasciarmi la testa prima di rompermela”. Che brutta sensazione… Un circolo vizioso e dannoso,che ti fa gettare attimi preziosi di vita che non torneranno più… Uffa 🙁

Un bacio. Emili_Milli

Ciao :)

Ciao 🙂

Mi sto stancando dei miei pensieri cupi e scuri…Sono malefici,creano dipendenza e poi sono molto fertili:generano altri brutti pensieri.

Basta… Voglio tornare di nuovo la persona che ero…

Diversamente dalle scorse volte fatico ad uscire da questo brutto periodo,però spero di facela. Spero di avere sia la forza sia la volontà per uscirne.

🙂 Forza…

Il detto <<Signore dammi la pazienza …non darmi la forza,perchè se no spacco qualcuno>> è vera 🙂 Caldo esagerato… NON aiuta a sopportare la gente…la quale,non si capisce se causa caldo o predisposizione naturale, si comporta da idiota ….

 

Buona serata…. Bacio xxx Emili_Milli

Facile,vero? Ti piace vincere facile…

La gente da buoni consigli, sentendosi come Gesù nel tempio.

Leggo frasi di una banalità imbarazzante, psicologia da “Baci Perugina” ovunque… eserciti di “frasi fatte” di una banalità disarmante.

Fateci caso…

Persone con un contratto a tempo INDETERMINATO dicono ai precari di VIVERE LA VITA ALLA GIORNATA,DI NON FISSARSI SUL PASSATO E DI NON FARSI VENIRE IL MAL DI TESTA PER IL FUTURO. Va bene che anche i tempi indeterminati possono finire miseramente…ma avendo una busta paga sicura beh, si è di certo un pochino più tranquilli riguardo al futuro. Ok,la Vita sa sorprendere e tirare brutti scherzi…ma un tempo inde cavoli … una persona almeno su quello è tranquilla.

I fidanzati o meglio le FIDANZATE dicono alle single <<Se fossi al tuo posto passerei da un flirt all’altro>> però il fidanzato fisso,la persona rassicurante che le coccola e paga cene e vacanze ecc se lo tengono stretto.

Rimango annientata dalla mancanza di tatto della gente. Io ho sempre cercato di essere carina,empatica,rispettosa delle difficoltà altrui e…SBAMMMM ricevo mazzate su mazzate. Inizio a star meglio sola… Mi piacerebbe ridere,svagarmi…Ma sentire certe frasi di m mi infastidisce moltissimo. Forse sarà perchè sono nervosa…

Sono anche molto stanca di dovermi auto aiutare SEMPRE,contare sempre solo sulla mia persona. Di ricevere metaforiche pacche sulle spalle perchè tanto <<Sei forte,sei una roccia>>...Andate in malora. Sono stanca e stufa,anche io ho BISOGNO di qualcuno che si prenda cura di me, mi rassicuri e mi dica <<NON SEI SOLA>>.

Poi senti le tipe fidanzate che dicono <<Oh beh con lui sto bene…fossi in te quanti flirts mi farei>>… Come se essere single fosse splendido. Oddio, meglio sola che con uno che non amo o apprezzo solo per colmare un vuoto…

Ma anche avere un’amica che ti tenda una mano…Non frasi del belino cavolo… Parlare senza rendersi conto di ciò che stanno dicendo….

Che amarezza…. Ovvio che soffra nuovamente di reflusso gastrico, che sono spesso di malumore e abbia iniziato la melatonina…

Passerà,dicono… e anche questa volta NON dovrò dir grazie a NESSUNO :-/

Un abbraccio. Emili_Milli…. malinconica non a metà ma almeno al 60%

Come si cambia…

Una mia abitudine è quella di scrivere parecchie cose sulle agende. Fatti eclatanti,orari di lavoro,uscite serali e non,visite mediche.

03/07/2015 …Ero carica e motivata,lavoravo da maggio in negozio,ed ero stra felice. Il mio pensiero era quello di essere una sales assistant decente e che superassi il periodo di prova.

03/07/2016… ancora in negozio,carica e stanca,ma amando il lavoro tendevo a passare sopra ogni cosa. Uscivo con la compagnia della Valle anche se,a malinquore,ad una certa ora li dovevo salutare. Il giorno dopo alle 9.00 sarei dovuta essere in negozio:attenta,lucida,scattante e molto sorridente.

Il cambio di lavoro,l’ambiente difficile,ora lo stop e la attuale bronchite. Non mi sento nè felice nè carica e propositiva come allora. Forse ho sottovalutato il tutto,il cercare di andare avanti mi ha fatto insabbiare il disagio. Che adesso sta emergendo.

Mi sentivo carina,carica e piena di gioia. Ora mi vedo… lasciamo stare, alquanto incarognita e piena di dubbi.

Possibile che un posto di lavoro possa condizionare così il nostro Io? Forse si,se questo non è fortissimo.

Vorrei essere come quelle ragazze che passano da un contratto determinato all’altro con un mega sorriso,con voglia di iniziare una sfida nuova. O almeno,questo è ciò che trapela dai loro social network…Sarà vero?!

“Maledetti”social 😉 ti fanno vedere e credere ciò che l’altro vuole…

Spero di darmi una scrollata … vorrei essere di nuovo tranquilla,sorridente,carica; vorrei essere più dolce,meno acida e sulla difensiva…

Tosse del cavolo. Vado a bere un bicchiere d’acqua.

Nessuno legge il mio blog e lo commenta…Forse un bene?

Un bacione. Emili_Milli-

Qualunque cosa fai…

Pietre

(Pieretti – Ricky Gianco – Antoine)

Tu sei buono e ti tirano le pietre.
Sei cattivo e ti tirano le pietre.
Qualunque cosa fai, dovunque te ne vai,
sempre pietre in faccia prenderai.
Tu sei ricco e ti tirano le pietre
Non sei ricco e ti tirano le pietre
Al mondo non c’è mai qualcosa che gli va
e pietre prenderai senza pietà!
Cosi’ sara’ finché vivrai Sarà così
Se lavori, ti tirano le pietre.
Non fai niente e ti tirano le pietre.
Qualunque cosa fai capire tu non puoi
se è bene o male quello che tu fai.
Tu sei bello e ti tirano le pietre.
Tu sei brutto e ti tirano le pietre.
E il giorno che vorrai difenderti vedrai
che tante pietre in faccia prenderai!
Sarà così finché vivrai Sarà così

Una celebre canzone (credo)datata 1967… dal testo sempre attuale.
Certe persone trovano illuminante criticare gli altri(Uh,mi viene in mente anche “Il pappagallo”degli 883 )… Credo per 2 motivi:
1)la loro vita è squallida e frustrante…Piuttosto che darsi da fare per raddrizzarla preferiscono scaricare la “carogna”sul prossimo
2)si credono degli Dei,perfetti e degni di invidia.
Caso 1 o 2 il risultato non cambia:danno fastidio,sono molesti e portano malumore.
Hai una compagnia di amici ed esci… Sei una cicala…Esci molto poco e sei sfigata.
Ti vedi con ragazzi diversi…poco di buono. Zero ragazzi…zitella o suora…
Fai molte ore di volontariato e ti chiedono perchè il sabato sera non esci con gli amici. Fai molte meno ore sei stronza.
Se sei una persona sensibile ciò ti fa rimanere male,perchè tu per prima rispetti il prossimo. Il trucco sarà arrivare a fregarsene. Difficile ma molto liberatorio.
REGOLA D’ORO:NON TUTTI SONO AMICI. BADA A CHI LO DICI.
Una volta ero molto più estroversa,le cose le dicevo più volentieri. Non per vantarmi,mi veniva naturale. Quando poi noti che: i tuoi racconti vengono distorti,la gente ti sminuisce,ecc.. capisci l’importanza dell’aggettivo PRIVATA accanto a VITA.
La mia Vita è la MIA. Punto. Cerco di viverla bene,nel rispetto di tutti. La lbertà di un uomo termina dove inizia a ledere quella di un altro essere umano.
Vorrei fare tante cose,troppe. E allora subentra l’Ansia maledetta….RESPIRA tesoro….
Un abbraccio. Emili_Milli ps chissà se qualcuno leggerà le mie stronzate 😉