domenica, febbraio 27, 2011

Immagine

Risultato immagini per women sitting on throne
domenica, febbraio 27, 2011

Ti percepisco in me, sono rapito e affascinato, ti sento entrare violentemente in me, con la forza di tutta la tua vita, di tutti i tuoi sentimenti, di tutte le tue gioie passate e presenti, che sono sempre brillanti in te, di tutte le tue sofferenze che sono ancora delle grosse nubi che sanno piovere sangue di te, di tutto ciò che ti ha reso così, così come sei ora, cosi come ti AMO, sento il tuo universo che parla dentro di me, sento la tua gioia tarpata nel pieno del tuo volo felice, le tue ali strappate sanguinano mentre cadi nel precipizio senza fine, sento che t’aggrappi a te stessa e trovi la forza di rialzarti, di rinascere a nuova vita e me la offri assieme a tutto ciò che t’ha reso così, portandoti a me, sento l’origine delle tue sofferenze antiche ma ancora presenti, strazianti nel tarpare il tuo volo, sento tutto ciò che c’è nel tuo universo, ed è tutto dentro di te, l’hai donato a me, l’hai deposto in me come solo tu sai fare, vuoi che chi sa sentire senta tutto ciò che sei, vuoi che il tuo universo sia conservato nell’intimo che lo sa accogliere, mentre voli libera con ali che sbattono rapide per rubare il tempo al tempo andato, spezzato, straziato, mi parlano tutti di te, sono dentro di me, di quanto sei infinita per loro, io li ascolto tutti rapito e affascinato dalla tua immensità, anche il tuo “albero” mi racconta, non c’è gelosia in nessuno, tutto ciò che è in te; sa quanto sei infinita, SO che non sai far mancare il tuo amore a niente e nessuno che hai accolto in te, mi sai accarezzare mentre guardi il tuo villaggio, mi sai pensare mentre soffri in te, mi cerchi nei tuoi pensieri, non vuoi dimenticare nulla di te e me lo vuoi donare, mi rendi partecipe delle tue gioie e delle tue angosce, questa valanga inarrestabile, incontenibile che c’è in te, è immensa, anche tu come me non la sai contenere da sola, la vuoi condividere con chi ami, sei travolgente nei sentimenti che offri a chi ti sta vicino, e questo perché non vuoi che manchi l’amore come è mancato a te, non vuoi che soffra ciò che hai sofferto tu; , io sono avvolto da te, affogo nella tua immensità, è troppo per me coglierla così, ho bisogno di respirarti per lasciarti entrare in me leggera e felice, sento le tue angosce che fanno un ombra
minacciosa alla tua felicità, ecco le miei “vagonate” incontenibili, il tuo amore, i tuoi sentimenti, tutta la tua persona, sei un diamante sfolgorante di luce propria, tutte le tua facce hanno un raggio per me, il tuo amarmi così, con tutte le tue angosce che m’esplodono dentro incontenibili, devastanti nella loro intensità, tutto il tuo dolore straziante che fa sanguinare le gocce infinite nella sofferenza della felicità tarpata, solo in te trovo la tua forza e la posso fare mia, solo nel tuo sorriso so trovare la forza d’accogliere le tue lacrime di sangue, solo nel profondo dei tuoi occhi so trovare la tua forza ancestrale che t’ha fatto diventare ciò che amo, solo nel tuo respiro trovo la forza della vita che rinasce dalle carni straziate, solo nel tuo corpo trovo la forza di lottare e vincere ciò che stai combattendo tu, solo nei tuoi gesti so trovare la forza di non soccombere alla valanga della tua vita che hai deposto in me, hai colmato tutto il mio universo, non ci stai tutta, sei infinita in me, non c’è più spazio per me, devo lasciar uscire il mio universo e te lo dono, so che lo cullerai con tutto l’amore che sgorga dalle tue ferite ancora sanguinanti, non vuoi che sanguini anch’io e mi depositi in te riparandomi, ora non m’appartengo più, sei tutta in me e sono divenuto te, esplodi dentro di me con la violenza della vita che muore straziata per rinascere libera ed io rinasco affascinato con te.

-Da una nota di un blog-di una amica-autorizzata

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr