Il mio gatto

hi5 - Cedric D’s Profile

 

 

 

 
Perché considererò il mio gatto
Perché è il servitore del Dio vivente, che lo serve regolarmente e quotidianamente.

Perché al primo sguardo della gloria di Dio in Oriente egli adora a modo suo.

Perché questo viene fatto avvolgendo il suo corpo sette volte con elegante rapidità.

Perché allora balza in piedi per prendere il muschio, che è la benedizione di Dio sulla sua preghiera.

Per lui rotola su scherzi per lavorarci.

Per aver fatto il dovere e ricevuto la benedizione comincia a considerare se stesso.

Per questo si esibisce in dieci gradi.

Per prima cosa guarda le sue zampe anteriori per vedere se sono pulite.

In secondo luogo, calcia dietro per allontanarsi lì.

In terzo luogo lo lavora su allungamento con le zampe anteriori estese.

In quarto luogo, affila le zampe con il legno.

In quinto luogo si lava.

In sesto luogo si rotola al lavaggio.

In settimo luogo si pulisce da solo, per non essere interrotto al ritmo.

Per l’ottavo posto si strofina contro un palo.

Per la nona volta cerca le sue istruzioni.

Per un decimo va in cerca di cibo.

Per aver considerato Dio e se stesso considererà il suo prossimo.

Perché se incontra un altro gatto la bacerà con gentilezza.

Perché quando prende la sua preda ci gioca per darle una possibilità.

Perché un topo su sette riesce a scappare a causa dei suoi tentativi.

Perché quando la sua giornata di lavoro è finita, i suoi affari iniziano in modo più appropriato.

Perché veglia il Signore nella notte contro l’avversario.

Perché contrasta i poteri dell’oscurità con la sua pelle elettrica e gli occhi abbaglianti.

Perché contrasta il Diavolo, che è la morte, esultando per la vita.

Perché nelle sue orazioni mattutine ama il sole e il sole lo ama.

Perché è della tribù di Tiger.

Per il gatto cherubino è un termine della tigre angelo.

Perché ha la sottigliezza e il sibilo di un serpente, che nella bontà sopprime.

Perché non distruggerà se è ben nutrito, né sputerà senza provocazione.

Perché fa le fusa in segno di gratitudine quando Dio gli dice che è un bravo gatto.

Perché è uno strumento su cui i bambini possono imparare la benevolenza.

Perché ogni casa è incompleta senza di lui e allo spirito manca una benedizione.

Poiché il Signore aveva ordinato a Mosè riguardo ai gatti alla partenza dei figli d’Israele

dall’egitto.

Per ogni famiglia c’era almeno un gatto nella borsa.

Per gli inglesi i gatti sono i migliori d’Europa.

Perché è il più pulito nell’uso delle zampe anteriori di qualsiasi quadrupede.

Perché la destrezza della sua difesa è un esempio dell’amore di Dio per lui estremamente.

Perché è il più veloce a raggiungere il suo marchio di qualsiasi creatura.

Perché è tenace del suo punto.

Perché è un misto di gravità e arroganza.

Perché sa che Dio è il suo Salvatore.

Perché non c’è niente di più dolce della sua pace quando è a riposo.

Perché non c’è niente di più vivace della sua vita quando è in movimento.

Poiché è dei poveri del Signore, e così in verità è chiamato perennemente dalla benevolenza – Povero !

povero ! il topo ti ha morso la gola.

Poiché benedico il nome del Signore Gesù che è migliore.

Perché lo spirito divino viene attorno al suo corpo per sostenerlo in completo gatto.

Perché la sua lingua è estremamente pura, tanto da avere in purezza ciò che vuole dalla musica.

Perché è docile e può imparare certe cose.

Perché può sopportare la gravità, che è pazienza su approvazione.

Perché può andare a prendere e trasportare, che è pazienza nell’impiego.

Perché può saltare oltre un bastone, che è pazienza su prova positiva.

Perché può sprizzare su scodinzolante alla parola del comando.

Perché può saltare da un’eminenza al seno del suo padrone.

Perché può prendere il tappo e gettarlo di nuovo.

Perché è odiato dagli ipocriti e dagli avari.

Perché il primo ha paura di essere scoperto.

Per quest’ultimo rifiuta l’accusa.

Perché cammella la schiena per sopportare la prima nozione di affari.

Perché è bene pensarci, se un uomo si esprime chiaramente.

Perché ha fatto una grande figura in Egitto per i suoi servizi di segnale.

Perché ha ucciso il topo Icneumon, molto pernicioso per terra.

Perché le sue orecchie sono così acute che pungono di nuovo.

Perché da questo deriva la rapidità passeggera della sua attenzione.

Accarezzandolo ho scoperto l’elettricità.

Poiché ho percepito la luce di Dio su di lui sia cera che fuoco.

Perché il fuoco elettrico è la sostanza spirituale che Dio invia dal cielo per sostenere il

corpi sia di uomini che di animali.

Perché Dio lo ha benedetto nella varietà dei suoi movimenti.

Perché, sebbene non possa volare, è un eccellente arrampicatore.

Perché i suoi movimenti sulla faccia della terra sono più di qualsiasi altro quadrupede.

Perché può calpestare tutte le misure della musica.

Perché sa nuotare per tutta la vita.

Perché può strisciare.

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr