SALVINI: VACCINI SIANO VOLONTARI

kk

Vaccini anti Covid-19: occorre garantire un accesso equo alla vaccinazione  - Sala stampa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Salvini: Vaccini Siano Volontari, Ma Dal Governo Non Usciremo

 

Salvini: vaccini siano volontari, ma dal governo non usciremo
Sul green pass qualche probabile defezione, ma con miglioramenti il sì leghista dovrebbe esserci
Maggioranza
I Governatori della Lega non sembrano ostili alla estensione del pass
Barbara Flammen La cabina di regia si terrà la prossima settimana. Sarà quella la sede in cui si decideranno tempie modalità per l’estensione del green pass, che non è più un’ipotesi ma – come ha detto il premier Mario Draghi – una certezza. Così come l’obbligo vaccinale. Sarà però un vertice esclusivamente di Governo e non – come aveva chiesto Matteo Salvini – con i leader di partito attorno al tavolo. La composizione sarà quella di sempre, con i ministri competenti (compresi i capidelegazione). Draghi su questo è irremovibile e lo ha fatto capire bene giovedì in conferenza stampa, quando, a proposito del chiarimento chiesto dal segretario del Pd, ha risposto che questa è materia «per le forze politiche» nel frattempo «il Governo va avanti». Anche Matteo Salvini ne deve prendere atto. Il leader della Lega è costretto a fare buon viso a cattivo gioco. Il sostegno a Draghi non è in discussione, e lo ripete. «Siamo al governo, e ci rimarremo, per aiutare gli italiani ad uscire dall’emergenza sociale, sanitaria ed economica, come richiesto dal Presidente Mattarella» ma – anticipa – «in caso di divergenze su singoli provvedimenti, la Legaconfermerà in Parlamento le sue posizioni di sempre». Significa che la Lega non voterà la prossima settimana,
quando approderà in Aula, il decreto sul green pass? Probabile che qualche defezione ci sarà ma «i miglioramenti» introdotti dovrebbero essere sufficienti per íl si del Carroccio. Anche se la gratuità dei tamponi non ci sarà: «Mio figlio si vaccina perché non può pagare 3 tamponi la settimana», dice ancora Salvini. Ma è proprio questa la ragione per cui Draghi vuole estendere il green pass: per spingere gli italiani a vaccinarsi. E anche se nella Lega ieri tutti – a partire dallo stesso Salvini – si sono affrettati a ribadire che non esistono «due Leghe», le distanze ci sono eccome. I Governatori del Carroccio (con cui il segretario si è sentito ieri) non sembrano affatto ostili all’estensione green pass, a partire dal veneto Luca7. ia, e anche sull’obbligo vaccinale hanno posizioni assai più morbide. Salvini però ribadisce: «Siamo per la volontarietà» (trovando sponda paradossalmente nei Cinquestelle di Giuseppe Conte) e rilancia il risarcimento per chi ha subito danni dopo la somministrazione. Nel frattempo continua nella sua azione diplomatica sulla crisi afghana (ieri ha incontrato l’ambasciatore cinese) e riparte all’attacco della ministra dell’Interno Luciana Lamorgese: «O cambia rotta o sarà un problema», insiste, nonostante la difesa pubblica del premier nei confronti della titolare del Viminale. «Voglio vedere che fa la Lega sulla mozione di sfiducia di Giorgia Meloni» risponde a distanza il suo omologo del Pd, Enrico Letta. il clima della campagna elettorale sta facendo aumentare inevitabilmente la temperatura. Draghi però ha già fissato le scadenze di settembre nelle quali rientrano anche le riforme su Concorrenza e Fisco, che dovrebbero essere licenziate nella seconda parte di questo mese.

&

Forzare

scegliendo  di vaccinarsi  con una vaccinazione -non testata-

anche se poi la stanno testando su chi si vaccina volontariamente

è come se chiudessero tutte le porte

per sentirsi liberi di usare  servizi .

Sapete quanto costa una causa contro lo Stato?

E per quale motivo se all’atto del farvi il vaccino

firmate una liberatoria?

Comunque fino a 15 anni di età il vaccino non è più obbligatorio.

La vaccinazione dovrebbe diventare obbligatoria nel 2023.

SALVINI: VACCINI SIANO VOLONTARIultima modifica: 2021-09-04T10:11:54+02:00da SensoAstratto
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr