PANORAMA – VACCINI

Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Panorama – Vaccini Al Centro Del Piano Usa Contro Le Prossime Pandemie

PANORAMA
Vaccini al centro del piano Usa contro le prossime pandemie
Proposta da 65 miliardi
La prossima pandemia, una volta superata l’emergenza Covid-19, sarà probabilmente «radicalmente diversa»: per questa ragione il Governo americano deve prepararsi ora ad affrontare ogni possibile minaccia virale futura. Eric Lander, consulente scientifico del presidente Joe Biden e direttore dell’Ufficio di Scienza e Tecnologia, è partito da queste parole per annunciare un piano da 65 miliardi di dollari con cui l’amministrazione americana intende farsi trovare pronta. Il piano auspica per il prossimo decennio investimenti miliardari per migliorare la capacità di risposta del Paese sul fronte dello sviluppo dei vaccini e delle terapie, oltre alle infrastrutture sanitarie, il monitoraggio e le attrezzature di protezione personale. Un piano strutturato in cinque pilastri, ciascuno focalizzato su settori diversi del sistema sanitario nazionale. Per cominciare, si propone lo stanziamento di 15-20 miliardi per creare un centro controllo al dipartimento della Salute strettamente sorvegliato dal Congresso. La pandemia Covid, ha spiegato venerdì Lander alla stampa, ha esposto «debolezze cruclali» nel sistema sanitario americano, a partire da finanziamenti inadeguati e da una mancanza di coordinamento tra le amministrazioni locali, statali e federale. Con gli Stati Uniti ancora alle prese con un’epidemia costata più di 39 milioni di casi e almeno 643.776 morti (dati di venerdì scorso), secondo gli autori del piano la richiesta dell’amministrazione di investire 65 miliardi è «modesta», se si tiene conto del costo – stimato intorno ai i6.000 miliardi – pagato dagli Stati Uniti in produzione perduta. Nel documento presentato, il maggiore investimento proposto dall’amministrazione riguarda i vaccini: un totale di 24,2 miliardi per sviluppare e testarli contro una serie di virus, migliorandone produzione e distribuzione.

&

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr