Aqualung fifty years ago tentazioni di censura

Occhio alle bambine con cattive intenzioni Il moccio gli sta colando nel naso .  Dita unte che imbrattano vestiti logori . Guardando le mutandine volanti che corrono ….

Ad ascoltare il testo di Aqualung  fifty years ago (  tutto il rock celebra ormai  50 anni), corre un brivido per la schiena. Il famoso brano dei Jethro Tull scritto da Ian Anderson e Jennie Franks (drammaturga e regista inglese e prima moglie del frontman, responsabile delle associazioni di parole che sapeva inventare e  di circa la metà dei testi del brano), potrebbe apparire persino troppo sporco, oggi, al tempo della Cancel Culture. Ora, l’assolo di chitarra di Martin Barre, all’interno del pezzo, è uno dei più noti ed apprezzati nella storia del rock mondiale ma la descrizione del senzatetto Aqualung  è molto cruda. La canzone,  ideata da Ian dopo aver visto  una fotografia scattata da Jennie  a Londra che ritraeva un clochard, descrive un senzatetto.  Il doppio tema è il punto di vista dei passanti (L’esercito è sulla strada )  sul vecchio solo, malato e sofferente, che la  voce narrante identifica come  sporco e pedofilo e raccontato con perizia nei dettagli, ritraendo un uomo disgustoso. Guardando Aqualung come un disgustoso e pedofilo, i passanti si sentono giustificati per non aiutarlo.

Salvezza à la mode e una tazza di tè
Aqualung, amico mio
Non essere infelice – Don’t you start away uneasy
Povero vecchio stronzo.

Il brano è stato uno dei cavalli i battaglia della band,  tutto l’Album del ’71 racconta in maniera aspra la vita di Aqualung. A molti, per le spicce, può sembrare persino ‘politicamente scorretto’, oggi.  La Cancel culture non esiterebbe a bollare il brano come elogio alla pedofilia. Ma visti i tempi laschi, e la predilizione della censura per opere di Arte e di scrittura per ora la musica sembra fatta salva. Non mi esprimo a proposito, il lavoro di Ian Anderson e Jennie Franks  è stato un grido di allarme per un verso (pedofilia), e  una rivolta verso i ben pensanti, falsamente moralisti, e vittoriani inglesi ( e dell’umanità). Battaglie che oggi non risuonano più.  Aggiungo  solo un chissà perché. E per fortuna, come dire il messaggio è passato, ma  ogni eccesso di tutela (dell’interpretazione possibile di un testo) può diventare censura. E riecheggia in una inversione culturale da shock; 

così che sia la Franks che le performance dei Tull ,  nel sociale, non solo  restano negli annali delle tendenze emergenti dell’epoca, ma  non dissimili da quelle forse ancora necessarie oggi. (Tentativi e Tentazioni).

Millenium21 . Mille

In copertina:  la band celebra i 7 milioni di dischi venduti; Jennie Franks

Jethro Tull – Aqualung (Live At Montreux 2003)

Aqualung fifty years ago tentazioni di censuraultima modifica: 2021-12-24T19:15:46+01:00da MilleGaranziePerTe

7 Comments Add yours

  1. madeinfrance6 scrive:

    Jennie Franks ha crediti IMdb anche come attrice. Leggo dal link che Anderson ritenne, in seguito, che sarebbe stato meglio l’utilizzo della fotografia originale piuttosto che commissionare il dipinto per la copertina dell’Album e sono d’accordo, immagino in un bianco e nero che sarebbe molto attuale. Se il messaggio sia passato o meno ho qualche dubbio ……oggi abbiamo un solo problema a quanto pare! ! Buone feste

    1. Si, una certa assenza di turbamento. Oggi ho visto BLACKkKLANSMAN di Spike Lee, basato su una storia vera – ku klux Klan e Black Power- , termina con dei brevi documentari al 2018 con Trump e ho fatto un pensiero simile al tuo. Poi ho pensato meglio, il caso George Floyd ha infiammato pesantemente e di nuovo l’America per questioni razziali nel 2020… Buone feste a te

      1. madeinfrance6 scrive:

        Turbamenti troppo veloci no? Il potere dell’uomo manca…saluti a tutti. Madein

  2. CrossPurposes scrive:

    Gran bel post, che ha avuto la sfortuna di uscire a ridosso del Natale, ma che testimonia il tuo gran cuore per i doni che ci fai, cara Mille. Loro sono un mondo a sé stante nel variegato universo progressive, io pur conoscendo il brano non avevo approfondito, quindi ti ringrazio per avermi preso per mano e condotto dietro il sipario. Quanto alla censura, quando metterò mano a Syd Barrett, ci faremo due risate. Auguri di cuore a te e al blog Millenium.

    1. Sfortuna neanche tanto Cross, il post è ancora in home e ha ricevuto molte visualizzazioni …forse c’è meno tempo per lasciare un commento. Aqualung è un brano molto noto ma ho voluto, come al solito, evidenziare la presenza di autrici nel Rock, e altre problematiche. Grazie di ♥ buone feste a te. Mille

  3. Duca scrive:

    Beh! Che dire, come al solito Mille riesce sempre a scrivere bene e nn avevo approfondito neanch’io questa storia, è bello avere persone come te che ci fanno strada in questo,spesso ho da imparare ancora anche da persone più giovani e questo mi fa piacere complimenti a te e a quello che stai facendo per il blog

    1. Grazie Duca approfitto qui per farti gli auguri di buon 2022

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.