Il racconto della Shoah per sensibilizzare sui diritti umani: protocollo Regione Puglia–Associazione Treno della Memoria- Di;Redazione World News 24-

Molfetta(Bari)Approvato, Mercoledi’ mattina, dall’Ufficio di Presidenza Regione Puglia, il protocollo d’intesa tra il Consiglio regionale della Puglia e l’Associazione Treno della memoria. L’obiettivo dell’accordo è attivare, sull’intero territorio regionale, attraverso il racconto della Shoah, progetti volti a sensibilizzare i più giovani, e non solo, ai temi della democrazia, della tutela dei diritti umani e della cittadinanza attiva.Quest’anno, per la prima volta dopo sedici anni, il Treno della Memoria non partirà. Per la prima volta, migliaia di ragazzi e ragazze pugliesi non avranno la possibilità di prendere parte a un viaggio che, negli anni, è diventato un vero e proprio pellegrinaggio laico verso i luoghi che hanno segnato la pagina più buia della storia del Novecento europeo. Il treno della memoria è un’esperienza straordinaria per i nostri ragazzi – ha detto la presidente Capone. Un viaggio da cui torni inevitabilmente cambiato, che ti scuote dentro e ti riporta all’abc delle cose che realmente contano. Quando ci sono stata, nel 2019, mi sono detta che questo grande patrimonio di sentimenti e sapere non poteva finire con quel viaggio. Ho immaginato, invece, che quel viaggio potesse continuare tutto l’anno, attraverso la voce dei ragazzi che ne hanno fatto parte, in tutte le scuole e le piazze pugliesi. È così che nasce questo protocollo, con la voglia di dare ali grandi e forti a un progetto dei giovani per i giovani”.È importante – ha aggiunto Christel Antonazzo, rappresentante dell’Associazione Treno della Memoria – che proprio in quest’anno così difficile il Consiglio Regionale abbia deciso di siglare con l’associazione Treno della Memoria un protocollo che permetterà all’associazione, e a tutta la rete con cui l’organizzazione collabora, di promuovere sul territorio pugliese iniziative che mirano ad educare le giovani generazioni, e non solo, ai valori della memoria e della cittadinanza attiva. Avere al nostro fianco le istituzioni è per noi motivo di orgoglio e, contemporaneamente, di stimolo per continuare a camminare nella direzione intrapresa, allungando, di anno in anno, la lista dei compagni di viaggio con cui condividere il percorso. Ringraziamo, per questo, la presidente Loredana Capone che, dopo aver visto nascere il progetto nella sua prima edizione, ha fortemente voluto accompagnarci e sostenerci in un percorso di crescita e maturazione grazie al quale è stato possibile coinvolgere migliaia di studenti pugliesi”.

Il racconto della Shoah per sensibilizzare sui diritti umani: protocollo Regione Puglia–Associazione Treno della Memoria- Di;Redazione World News 24-ultima modifica: 2021-01-27T17:01:37+01:00da mimmosiena2011

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.