Jazz a Corte: con “Bonjour Caterina” il Patty Lomuscio IVet infiamma il Ferragosto di Palazzo delle Arti a Trani-Annamaria Natalicchio-

Caterina Valente

L’estate fatta di eccellenze dell’arte a Trani(Bat)si immerge nel mese più caldo dell’anno, agosto, con straordinarie sorprese.Dopo il meraviglioso concerto sold out di Chiara Civello domenica scorsa, la cui eco non si è ancora spenta, nella serata di Ferragosto, nella suggestiva ‘Corte Davide Santorsola’, ci aspetta “Bonjour Caterina” con il Patty Lomuscio IVet. Un progetto interamente dedicato alla grande cantante Caterina Valente, uno dei talenti più poliedrici della storia dello spettacolo internazionale del secondo dopoguerra.Un programma musicale fatto dei suoi più grandi successi e affidato alla sensibilità appassionata di Patty Lomuscio, cantante laureata con lode in Musica Jazz al Conservatorio Piccinni di Bari e perfezionatasi a New York, una carriera che la vede vincere numerosi concorsi internazionali e calcare prestigiosi palcoscenici in tutta Italia.Tornata prepotentemente al successo con “Bongo cha cha cha”, brano del 1959, complici le versioni remix dei Disco Pirates e quella del duo di produttori-dj inglesi Goodboys, che l’hanno fatto diventare tormentone estivo in radio e virale sui social, e la colonna sonora del film di Spider-Man, Caterina Valente ha saputo portare per prima in Italia sonorità che, all’epoca, suonavano lontane, troppo esotiche, come quelle latino-americane. Dal 1959 in poi, infatti, si fa paladina dei nuovi ritmi provenienti dal Sudamerica: dal calypso al samba, dal cha cha cha alla bossa.

PATTY LOMUSCIO 1

Jazz a Corte: con “Bonjour Caterina” il Patty Lomuscio IVet infiamma il Ferragosto di Palazzo delle Arti a Trani-Annamaria Natalicchio-ultima modifica: 2022-08-04T07:20:54+02:00da mimmosiena2011

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.