ARRIVA RECIDIVO, IL RAPPER ‘GENTILE’ ADRIANO CASSARÀ A febbraio è arrivato ‘Settembre’ SIXTEEN Ipocondria EP La Eventi & Management fa il pieno di premi al memorial Battisti TONY CERRONE Il 15 d’agosto Privi “l’intervista” L’ALBUM D’ESORDIO DI SARAH Gabriella Attardo “Fuffinanna” Paolo Mansanti ” Il sogno del bambino” STEFANO VIRGA dal 13 Dicembre in Radiodate PAOLO MANSANTI “Il sogno del bambino” Marck Ilary, il nuovo singolo ELENA DI NARDO “Nell’occhio del ciclone” ‘Le Note Di Quella Canzone’ di Paul Pedana dona all’Italia un’eccellente dedica d’amore Il nuovo singolo di Roberto Pezzini Vittorio Pengue ” In un attimo” DYLAN JAY Protetto: A SORPRESA PLATINO PER “SENTO SOLO IL VENTO” DI EMANUELE PICOZZI. LO MARTILL feat MR PAPI RAMOS “Negro” INTERVISTA A LABRI Intervista al Bluesman Fabio Salvi “Se non ami” il nuovo singolo di Massimo Ferrari Netri e i Laredo Victus amor¿ , il nuovo lavoro di Boskovic ENRICO LISEI “Leggero” FABIO D’AMATO “Essential songs 2” Intervista a Ilaria Carpo Monikà finalista a Sanremo Rock & Trend “PAGLIACCIO DI GHIACCIO”: IL NUOVO ALBUM DI UNA “RESTAURATRICE DI EMOZIONI”…. TRA LE VERTIGINI DEL MARE…. Fuori il nuovo video di Gipsy LA FAMOSA “DORMI AMORE” RIVISITATA da I DUO MUSIKE’ Premio Mondiale ai Global Music Awards per la Cantautrice Italiana Giovanna Nannoni I JOLLY ROX IN “DREAMERS’ PARADISE” SHAIRAN: LA VOCE DI CHI METTE A TACERE TUTTI QUANTI!!!!! MAURIZIO PIROVANO “Passo dopo passo” MARIA MARINO “Maledetta Benedetta” MANUX “Come in fotografia” DANILO DI FLORIO CI INFORMA DELLA SUA TEORIA DEL DISTACCO Manux Il nuovo disco di Marco Carena LO MARTILL CI TRASPORTA CON “LET’S GROOVE”!!!! IL SOLE DI FLORINA!!!! TIZIANO BAK BACARANI CON “ASSENZIO BLUES” A NATALE CON…FRANCIS SALINA!!!! IL GRANDE SUCCESSO DI MARY MARY!!! RITORNA ALESSIA RAMUSINO CON YALLAH!!! CHATURANGA Il nuovo album di Giordano Cestari LEXX PRESENTA IL NUOVO SINGOLO “SAREMMO STATI BENE” (SPARO PAROLE RECORDS – 2018). MAURIZIO MANZONI CI REGALA “AMALA” INTERVISTA A TIZIANO BAK BACARANI!!! MAURIZIO MANZONI: L’ INTERVISTA I CAMELIA IN VERSIONE TRAP !!!! Natale Plebani “Poplife” GEDRIZZ E MARYBLUE VERSIONE REMIX!!!! FRANCIS SALINA: IL POTERE DELLA MUSICA QUANDO “BASTA UN CLICK”….. RITORNA IN RADIO ALEXEEVNA !!!! Maio, il nuovo disco “L’amore in tempo di crisi” BERT ESORDISCE CON “NEI TUOI OCCHI” LUX URBINATI: L’INTERVISTA TUTTO QUELLO CHE… GIANLUCA NALDI Mauro Tummolo LA SINDROME DI KESSLER IL NUOVO SINGOLO DE LA SINDROME DI KESSLER ROSITA CANNITO: L’INTERVISTA Intervista a Klaus Docupil Andrea Marzolla, ” Il viaggio” LUCA BENEVELLI IN “STORIE COMUNI” MIRKO COLOMBARI: NUOVO SINGOLO E VIDEO STEFANO BERTOZZI IN CLASSIFICA CON IL BRANO”BETWEEN IN THE STARS Luigi Petruzzi ” Se fossi” L’INNO GENERAZIONALE DI ANDREA PINTO CON ZONAR LA TUA PROMOZIONE E’ GIA’ UN SUCCESSO! AUTORI TORINESI NEL PALINSESTO DI ZELIG TV Strega, il nuovo singolo di Betty Rose RUNAWAY TOTEM Comunicato Sacra Birra saloon SON VOI “QUEL GIORNO ALL’IMPROVVISO” “LASCIALI RIPOSARE”: IL NUOVO ATTESO SINGOLO DI PIERMATTEO CARATTONI LAST 4 MINUTES: L’INTERVISTA L’INTERVISTA ALLA SCIMMIA NUDA Last 4 minutes “Come Inside” L’INTERVISTA A SABU’ ALAIMO LUIGI BIFONE RICEVE IL “PREMIO SPECIALE AUTORE LUIGI TENCO” PAKY IN “NON E’ LA FILOSOFIA” FEDERICO CARRO: L’INTERVISTA PRE-SANREMO Gerardo Carmine Gargiulo “Sanremo 2018” “These Boots Are Made for Walkin”(cover di Nancy Sinatra), nuovo video di Alex Doo-Wops Jenni Gandolfi tour 2018 Insieme per Pino Alla Sacra Birra Lestrade “ci sarà un tempo” Tony Tears con un nuovo ed entusiasmante album intervista ai Pausa Caffè I MAGHI DI OZZY: L’INTERVISTA C’E’ UNA STANZA NEL MIO CUORE “RINO CIOFALO “ OLTRE: IL NUOVO SINGOLO DI GIORE’ “MADREPADRE” : IL NUOVO BRANO DI CHRISTIAN PALLADINO Jenny Gandolfi “come L’acqua” Marcello Romeo

Intervista al Bluesman Fabio Salvi

About

Oggi siamo in compagnia di Fabio Salvi, ma andiamo a consocerlo meglio

Ciao Fabio, presentati ai nostri lettori
Sono nato a Rimini da mamma scozzese e papà napoletano.. eh si un mix mica da poco! Il primo approccio con la musica credo d’averlo avuto a 12 anni, scalpitando su una tastiera della Viscount di mio padre. Dopo qualche anno lui stesso ha portato a casa una chitarra acustica della Fender e me ne sono innamorato praticamente subito, suonandoci ore ed ore fino a quando non mi usciva il sangue dalle dita!
La passione per il ritmo l’ho presa “da babbo” (come direbbero a Napoli), batterista in gioventù e insegnante di balli caraibici in età più avanzata. Il gusto per la melodia probabilmente è arrivato più da mamma, con i dischi di James Taylor, Carol King, Ray Charles e Dionne Warwick. Un giorno poi, per puro caso, ho scoperto fra i vinili di mio padre “Slowhand”, un disco capolavoro di Eric Clapton. Inizia così il mio viaggio attraverso le mille sfaccettature della musica blues che, ancora oggi, persiste con la stessa passione di allora.
Ci parli di Goldfish?
Goldfish è nata nel 2015 in un giorno di fancazzismo totale (si può dire fancazzismo?)  durante il mio soggiorno a Bath(Uk). Al tempo gestivo un piccolo negozio di strumenti musicali e, in quella particolare giornata, non si era visto un cliente nemmeno a pagarlo. Da tempo avevo in testa un giro armonico sul quale desideravo scrivere di un vecchio amore finito, volevo farlo però con un filo di “saggio” sarcasmo. Così, grazie anche alla collaborazione della vice manager Jade Morris, è nata Goldfish. Il giro di chitarra sembrava aspettare proprio quelle parole e l’analogia al pesce rosso (Goldfish appunto) mi è giunta praticamente subito quel pomeriggio. Il pesciolino viene spessa immaginato all’interno di una bustina di plastica o di un’acquario. Io ho preferito pensarlo nel mare assieme ai suoi amici libero dall’incantesimo che troppo a lungo lo ha tenuto legato a chi non ha saputo apprezzarne le qualità. Il testo cita appunto: “I’m a goldfish swimming with my friends, free from your spell and this won’t be the end, there’re plenty more fish out in the sea that can treat me better than you treated me..”. Tradotto: “sono un pesce rosso che nuota con i suoi amici libero dal tuo incantesimo e questa non sarà la fine. Ci sono molte più pescioline fuori nel mare che sapranno trattarmi meglio di quanto l’abbia fatto tu..
Quali sono i tuoi ascolti musicali?
Sono cresciuto a colpi di soul, funk e country pop americano ed è per questo motivo che principalmente canto in inglese. Inoltre non mi sono mai sentito bravo abbastanza per cantare in italiano e solo ultimamente ho acquistato fiducia nel farlo. Lo so un paradosso ma credetemi.. quando i tuoi sono persone come Pino Daniele, Lucio Battisti e Fabio Concato..capirai.. e dove vado?!? Per quel che riguarda la scena internazionale passata e attuale ascolto principalmente da BB King, Freddie King, Ray Charles e Aretha Franklin a Norah Jones, John Mayer, Gary Clark Junior e Kenny Wayne Shepherd.
Secondo te in quale stato di salute si trova oggi la musica?
Io credo che la musica sia in continua evoluzione e che in questo costante turbinio di generi musicali, la buona melodia alla fine vinca sempre. Un po come le mode che girano; a volte per perdersi e altre per ritrovarsi.
Come stai promuovendo il tuo album?
Fino ad ora ho sempre curato io la promozione del mio lavoro ma presto incontrerò un paio di agenti per valutare le loro offerte. Per il momento mi appoggio ai sistemi mediatici e alle gig, cercando sempre e comunque di instaurare un buon rapporto con il pubblico, condividendo brevemente il perché e per come di ogni brano originale da me scritto.
Progetti futuri?
Al momento mi sono dato un anno di scadenza per vedere cosa succederà qui a Londra. “Goldfish” sembra rescuotere ottime critiche sia come singolo (grazie soprattutto al video) che come album. Uscirà presto un’altro video legato a l’album mentre il secondo cd è già in cantiere.
I tuoi contatti?
Londra è caotica, nervosa ma pur sempre ancora estremamente artistica non c’è nulla da fare. Per questo non è difficile a mio avviso trovare contatti. Magari non sempre estremamente utili ma comunque interessanti. “Rigiro” ciò che mi è stato detto quando sono arrivato nella metropoli: “fai molte jam sessions! (qui comunemente chiamate “open mic”) Se suoni qualcosa di interessante prima o poi verrai notato”. In effetti così è. Certamente trovarsi al posto giusto nel momento giusto aiuta. A volte però credo diventi anche la legge di chi non crede fino in fondo nelle proprie capacità artistiche, ed è un vero peccato. Un settore poi che va molto è quello del “turnista” , ossia il musicista che suona su chiamata per varie band. Date i numerosi gruppi musicali , infatti, una volta innescato il passaparola è facile essere ingaggiati per fare delle serate.
Grazie mille Fabio e buona musica
salvi
Intervista al Bluesman Fabio Salviultima modifica: 2019-08-09T13:00:50+02:00da musicomio

Lascia un commento