Debitore italiano medio: 50enne del Nord, in rosso per 4600 euro

Il debitore italiano medio ha 50 anni circa, è residente al Nord e la sua esposizione con la banca è di circa 4500 euro. E’ l’identikit che emerge da un’analisi di SiCollection, società che si occupa di recupero del credito.

bancheIl quadro debitorio italiano è fosco, perché parliamo di una montagna di sofferenze bancarie superiore ai 200 miliardi di euro lordi. Questa cifra è anche la ragione per cui le banche sono in crisi di ossigeno.

Il rapporto su debiti e debitore

Secondo questo report (basato sui debiti che la società gestisce), il 70% sono riconducibili al credito al consumo. Circa il 15% invece è dovuto all’indebitamento bancario (come scoperti di conto corrente e crediti bancari). La parte restante sono debiti per bollette elettriche e cessioni del quinto dello stipendio.

Viene così anche tracciato l’identikit del debitore medio italiano: un cinquantenne che risiede in una città del Nord Italia, che è esposto per circa 4.600 euro.

Riguardo i debiti probabilmente insoluti nei confronti delle banche, di solito si tratta di cifre basse, dai 500 ai 5000 euro. Mentre quelli che sforano il muro dei 50mila euro sono circa 2.500 (su 800mila che ha in gestione la società).

Debitore italiano medio: 50enne del Nord, in rosso per 4600 euroultima modifica: 2016-10-24T17:48:53+02:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.