Trading online: Yen ancora in calo dopo le scelte della Bank of Japan

La Banca del Giappone ha deciso di rimanere ferma e aspettare gli eventi, dando nel frattempo una spallata allo yen e aiutando chi ha puntato al ribasso facendo trading online. Il principale problema del paese nipponico è contrastare la deflazione, ben venga quindi uno yen più debole nei confronti del dollaro (cosa che fa infuriare Trump).

Dopo la decisione di non dare luogo al tapering, l’istituto centrale nipponico ha oggi varato un’altra mossa per spingere al ribasso il valore dello yen. O forse sarebbe meglio dire: “una non-mossa”. Infatti come era nelle previsioni la BoJ ha deciso di lasciare i tassi di interesse fermi al valore di -0,1%, mantenendo contestualmente anche il piano di espansione della base monetaria a 80.000 miliardi di yen l’anno.

Nel corso del suo intervento a corredo della due giorni di meeting della Boj, il governatore dell’istituto centrale nipponico Haruhiko Kuroda ha commentato così: “La svalutazione dello yen aiuterà molto probabilmente a sostenere la crescita dell’inflazione”. L’obiettivo può essere centrato quindi.

Gli effetti delle scelte sullo Yen e il trading online

yenLe scelte della banca di Tokyo stanno facendo centro, visto che malgrado il calo della Borsa di Tokyo, lo yen si sta ancora indebolendo sul valutario. Secondo il broker BDSwiss infatti, il valore della coppia è 113,926, con una variazione di +0,17% (approfondisci qui il discorso riguardo BD swiss opinioni).

Chi ha puntato al ribasso sulla valuta nipponica, facendone il proprio fulcro delle proprie opzioni binarie strategie vincenti, ha quindi visto giusto e può “ringraziare Kuroda”.

Nel corso della sua riunione, l’istituto giapponese ha inoltre rivisto le stime sulla crescita nell’anno fiscale in corso, portandole a +1,4% (contro il +1% precedente), e migliorando altresì le previsioni di crescita per il prossimo anno, che passano da +1,3% a +1,5%.

V’è di più che l’attività industriale è salita a dicembre, visto che il Ministero del Commercio Internazionale e dell’Industria giapponese (METI) ha annunciato che l’indice destagionalizzato è salito dello 0,5% a livello mensile, oltre le previsioni degli analisti che parlavano di 0,3%. Resta sotto i 2 milioni la disoccupazione, sebbene il tasso rimanga alto al 3,1% in dicembre.

Trading online: Yen ancora in calo dopo le scelte della Bank of Japanultima modifica: 2017-01-31T11:25:04+01:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.