Banche, il nuovo DL allarga la platea dei rimborsi delle good banks

Arrivano buone notizie per tutti coloro che sono rimasti scottati dai loro rapporti con le banche travolte dai debiti e messe in liquidazione (Banca Marche, Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio, Cassa di Risparmio di Ferrara, CariChieti) . Il decreto legge che sta per essere convertito, prevede infatti un allargamento del numero di persone che potranno ottenere i rimborsi.
Il lavoro della Commissione Finanze del Senato sul decreto si è concluso, e oggi il testo definitivo verrà esaminato nell’Aula riunita di Palazzo Madama.

bancheIl decreto sui rimborsi dalle banche

Sono intanto stati approvati due emendamenti (uno proposto dal PD e l’altro dal Movimento 5 Stelle) che allungano fino al 31 maggio il termine di scadenza entro il quale i risparmiatori potranno chiedere il rimborso forfettario alle quattro good banks. Inoltre possono richiedere i rimborsi anche il convivente more uxorio e i parenti entro il secondo grado, oltre al coniuge ed i parenti di primo grado. Si esclude poi dal computo del calcolo entro il tetto dei 100mila euro di patrimonio mobiliare il corrispettivo pagato per l’acquisto dei bond.

Inoltre è stato approvato un emendamento che impedisce alle banche di chiedere oneri o spese ai clienti che presentano istanza di rimborso. Precisando che il divieto è “sotto qualsiasi forma”.

E’ stato inoltre dato il via libera alla promozione dell’educazione finanziaria da parte della commissione. Verranno quindi introdotte delle norme a questo scopo, dopo aver verificato l’esistenza di un’ampia convergenza su questo tema così importante. Verrà quindi varata una “Strategia nazionale per l’educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale”.
L’obiettivo è di innalzare il basso livello di alfabetizzazione finanziaria degli italiani, che rispetto agli altri paesi è ridottissimo: siamo infatti penultimi tra i paesi Ocse, davanti solo ai colombiani. Appena il 37% degli italiani è in grado di rispondere correttamente a tre delle quattro domande di base sull’educazione finanziaria (inflazione, diversificazione, rendimenti semplici e rendimenti composti). Nel Nord Europa si giunge in media al 65%.

Banche, il nuovo DL allarga la platea dei rimborsi delle good banksultima modifica: 2017-02-08T11:32:52+01:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.