Mercato azionario, prosegue la fase di instabilità

La situazione dei mercati azionari rimane instabile, malgrado da circa un mese sia in atto un tentativo di recupero. Se osserviamo l’indice VIX (l’indice “della paura”, che misura la volatilità implicita dello S&P500) possiamo notare la sua crescita imponente venerdì scorso, fino al 20%. Perché? Per via delle dichiarazioni di Trump sulla questione dazi alla Cina. Questo identifica con chiarezza anche il fattore che in questo momento crea maggiore apprensione negli investitori.

mercato azionarioLa guerra commerciale con la Cina viene vista malissimo dai mercati, dal momento che potrebbe zavorrare la crescita economica globale. Questo peraltro accade in un contesto già debilitato per il mercato azionario. Infatti c’è già una chiara perdita di momentum ciclico, con indici PMI (indici anticipatori del ciclo economico) che sono in netto calo rispetto a qualche mese fa.

I segnali interessanti sul mercato azionario

L’aspetto incoraggiante riguarda alcuni segnali di vivacità dell’azionario europeo, mentre quello interessante riguarda il cambiamento di fondo dei mercanti che sta penalizzando i leader geografici e settoriali degli ultimi 12 mesi. Un esempio? Il settore tecnologico, con i colossi come Facebook in netto calo (visto anche lo scandalo Cambridge Analytica). A livello geografico invece, è chiara la perdita di vigore di Wall Street e dei mercati emergenti (molto meno brillanti di qualche tempo fa). Va detto che rimangono comunque investimenti attrattivi, ma certamente meno di qualche tempo fa.

Tra le nuove opportunità, molti ritengono che bisognerebbe guardare con attenzione alle small cap. Queste ultime infatti potrebbero avere il potenziale per continuare su una strada di crescita anche in futuro, grazie a peculiari fattori, tra i quali prospettive di crescita superiori e un management con un approccio più imprenditoriale e mirato. Del resto l’ampia varietà di scelta (4.000 società che compongono l’MSCI Global Smaller Companies Index), rende questo settore un terreno di caccia ideale per i gestori attivi.

Mercato azionario, prosegue la fase di instabilitàultima modifica: 2018-04-10T09:55:58+02:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.