Sterlina in volo grazie all’intesa imminente su Brexit

Vola la sterlina, sulla scia dell’entusiasmo dei mercati per il vicinissimo lieto fine delle questione Brexit. Il Regno Unito e la Ue sarebbero infatti indirizzati verso un agognato accordo sulla Brexit basato su un sistema di equivalenza che terrebbe aperte le porte del mercato unico a banche e istituti finanziari.

Le novità sulla Brexit e la sterlina

sterlinaNon si può certo dire che la partita si chiusa, anche perché in mattinata il ministro della Brexit Dominic Raab ha gettato un po’ di acqua sul fuoco, dicendo che l’accordo non è fatto anche se ci sono buoni progressi. Inoltre la condizione di equivalenza taglia fuori una serie di attività redditizie, a partire dal credito commerciale. Tutto ciò comunque è bastato per mettere le ali alla sterlina, volata finanche sotto quota 0.88 contro l’euro, e oltre a 1.295 contro il dollaro, con un accumulation distribution forex trading che è “sballato”.

La Bank of England

Nel pomeriggio intanto la Banca di Inghilterra ha lasciato invariati i tassi di interesse a 0,75% (decisione stata presa all’unanimità), facendo anche intuire che il percorso di rialzo potrebbe anche essere più veloce se la Brexit procederà senza intoppi. Tuttavia, la banca centrale britannica ha anche messo in guardia da conseguenze imprevedibili se l’addio alla Ue dovesse essere “tumultuoso”. Ad aogsto la BoE aveva proceduto ad un ritocco all’insù.

Consiglio: se vi piacciono gli operatori ECN per negoziare la sterlina, allora leggete le recensioni dukascopy broker come funziona.

La BoE ha spiegato che un’uscita traumatica dalla Ue potrebbe determinare una pressione inflattiva derivante da una divisa più debole (In base alle stime della Banca centrale, l’inflazione ci metterà tre anni per scendere dall’attuale 2,4% al target di 2%). Inoltre una eventuale nuova turbolenza lungo il percorso di uscita dalla UE, potrebbe causare una frenata nella crescita. Se ciò non dovesse accadere invece probabilmente l’economia britannica continuerà a crescere di circa l’1,75% l’anno.

Sterlina in volo grazie all’intesa imminente su Brexitultima modifica: 2018-11-01T16:30:05+01:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.