Commercio internazionale, l’India infligge dazi fino al 70% agli USA

Il tema caldo del commercio internazionale si arricchisce di un altro episodio importante. L’India ha deciso di entrare a gamba tesa nei confronti degli USA, infliggendo dazi a 28 beni importati dagli USA, fino al 70% del loro valore. Tra i prodotti colpiti da questa misura del governo indiano, ci sono mandorle e mele “made in USA”.

Il nuovo fronte caldo del commercio internazionale

rupia indiaMa perché si è arrivati a questo nuovo fronte di scontro nel commercio internazionale? La decisione del governo indiano è una ritorsione nei confronti di Trump. Il presidente USA infatti ha deciso di non esentare il paese da dazi più alti sull’import di alluminio e acciaio. Inoltre poco tempo fa, lo stesso Trump ha messo fine a un trattato preferenziale, che consentiva alle merci indiane di essere esportate negli USA senza essere gravate da imposte. Parliamo di ben per un valore complessivo di 5,7 miliardi di dollari.

Adesso tra i due paesi s’è alzato il livello di tensione. E dire che appena pochi giorni fa, il segretario di Stato Michael Pompeo si era recato proprio in India come segnale di rafforzamento della cooperazione tra i due paesi. Del resto parliamo di un rapporto di commercio internazionale che di recente aveva raggiunto un valore complessivo di 142 miliardi di dollari, e che è cresciuto di 7 volte rispetto al 2001.

La reazione dei mercati

Come hanno reagito i mercati? Per il momento in modo blando. La Rupia indiana si è mossa poco nei confronti del dollaro USD, anche perché gli investitori aspettano di conoscere le decisioni della FED riguardo alla politica monetaria a stelle e strisce. La coppia USDINR – tra le coppie di valute più volatili forex – è sostanzialmente ferma verso 69,80.

Suggerimento: chi ama fare investimenti sulle valute, dovrebbe studiare anche la strategia Doppio Stocastico (double stochastic) per formulare le proprie previsioni sull’andamento delle coppie Forex.

L’outlook di Fitch

Sempre con riguardo all’India, va sottolineato quanto prevede il colosso del rating Fitch. L’agenzia infatti, all’interno del suo rapporto Global Economic Outlook, ha pronosticato che ci sarà il quarto taglio dei tassi di interesse da parte della Reserve Bank of India (RBI). Quest’anno ne sono già stati fatti 3, tutti di 25 punti base.

Commercio internazionale, l’India infligge dazi fino al 70% agli USAultima modifica: 2019-06-17T18:53:10+02:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.