Mercati valutari, i timori del Covid-19 spingono in alto il franco svizzero

I nuovi fortissimi timori riguardo alla diffusione del coronavirus, stanno avendo un impatto forte sui mercati finanziari e sui mercati valutari. Gli investitori infatti hanno nuovamente preso le distanze dalle attività a maggiore rischio (come le azioni) mentre stanno cercando i safe haven. Si spiega così la marcia spedita dell’oro ma anche quella del franco svizzero, che è salito al suo massimo livello in quattro anni e mezzo contro l’euro.

Coronavirus e mercati valutari

franco svizzeroMentre il bilancio dell’epidemia in Cina continua a crescere più lentamente (ma comunque si registrano altri 150 morti e 409 nuovi casi), in Corea del Sud ma soprattutto in Italia i numeri cominciano a preoccupare. Nel nostro paese sono 6 le vittime, 229 i contagi e ben sette le regioni coinvolte, potenzialmente 27 milioni di italiani. Questo spiega i fortissimi timori che stanno accompagnando queste ore.

Il cambio Eur-Chf

Sui mercati valutari, la coppia EURCHF è scivolata fino al livello di 1,0604, che non si vedeva dall’estate del 2015. Chi cerca un metodo guadagnare con il forex, in questo momento sta puntando forte sulla valuta elvetica. Per capire i timori che sta vivendo il mercato basta pensare che la coppia Euro-franco non aveva raggiunto un livello così basso neppure all’indomani del voto britannico su Brexit (giugno 2016). La discesa del cambio euro franco non è comunque un fatto recente. E’ infatti addirittura dalla primavera del 2018 che sta scendendo, e da allora ha perso circa l’11%.

Annotazione: ci sono diversi modi per alimentare il proprio conto di trading. Si può ad esempio investire online con paypal trading.

La posizione scomoda della Banca Svizzera

Questa situazione sul mercati valutario sta dando molte preoccupazioni alla Banca Nazionale Svizzera, che da tempo sta cercando di evitare un eccessivo apprezzamento della propria valuta. Un franco troppo forte infatti rischia di aveva grosse conseguenze sulla forza commerciale del paese, oltre che sull’afflusso di capitali nel paese. Tuttavia, l’istituto centrale non può sbilanciarsi molto con le sue mosse, visto che da gennaio gli USA hanno messo gli elvetici nella watchlist dei “manipolatori di valuta”.

Mercati valutari, i timori del Covid-19 spingono in alto il franco svizzeroultima modifica: 2020-02-24T15:23:41+01:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.