Economia senza carbone, l’Europa accelera verso la svolta green

L’Unione Europa prova a dare una accelerata importante al processo di decarbonizzazione. Si avvicina un po’ di più la svolta “green” che dovrebbe cambiare radicalmente il volto della nostra economia. E’ stata infatti lanciata una piattaforma per sostenere gli Stati membri in questa transizione verso il “carbon free”.

La piattaforma UE per un’economia senza carbone

economia carbon freeLa piattaforma di chiama Just Transition Fund, e aiuterà gli Stati nella messa a punto dei loro piani territoriali. La dotazione della piattaforma sarà 7,5 miliardi, ma potrebbe salire fino a 40 miliardi se il Recovery Fund verrà definitivamente approvato dagli Stati membri e dal Parlamento europeo.

Il Green Deal quindi prende finalmente concretezza. Secondo il vicepresidente esecutivo della Commissione Ue, Frans Timmermans, occorre dare una spinta forte verso una economia “green” soprattutto in quelle aree dell’Ue dove essa dipende ancora dal carbone e da fonti fossili. Sostanze altamente inquinanti e ad alta intensità di emissioni. In tal senso bisognerà elaborare progetti idonei a creare posti di lavoro sostenibili, tramite lo sfruttamento di tecnologie nuove. “La sfida è appena iniziata e sappiamo che sarà un processo difficile“, ha detto Timmermans presentando la nuova piattaforma.

Può interessare: il meccanismo del Carbon credit, che sono sono e come funzionano questi “diritti di emissione”.

In Italia potrebbe cambiare l’ex ILVA

Anche l’Italia è pienamente coinvolta in questa storica mutazione economica. Il Paese potrebbe avere accesso a oltre 2 miliardi di euro, dai circa 364 milioni dell’ipotesi iniziale. Un caso concreto di utilizzo riguarda l’ex Ilva, che potrebbe essere convertita in impresa “green”.

La Just Transition Platform fornirà supporto tecnico e di consulenza al pubblico e ai privati nelle Regioni caratterizzate da industrie ad alta intensità di carbonio. Garantirà che i miliardi proposti per il Fondo per una transizione equa siano indirizzati ai progetti corretti e che nessuna Regione venga lasciata indietro. Il nuovo servizio sosterrà inoltre l’accesso al regime specifico messo a punto nell’ambito di InvestEU e alla Facility per i prestiti del settore pubblico, che insieme al Fondo formano i tre pilastri del Meccanismo per un’equa transizione che nel complesso potrebbe mobilitare fino a 150 miliardi di euro.

Economia senza carbone, l’Europa accelera verso la svolta greenultima modifica: 2020-06-30T07:42:15+02:00da nonsparei

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.