Lavoro: crescono le imprese che lo offrono ma non trovano candidati

Il recupero dell’economia italiana prosegue, e anche la fiducia di famiglie e imprese migliora. Ma rimane un grosso problema, che è paradossale in un Paese che da sempre cerca di ridurre il livello di disoccupazione: manca forza lavoro qualificata. Le imprese la cercano ma non riescono a trovarla.

Le distorsioni sul lavoro

soldi-lavoroE’ questo uno degli aspetti che emerge dalla lettura della Nota mensile sull’andamento dell’economia italiana, pubblicata da Istat.
Nonostante ci siano le fondate aspettative che l’economia italiana chiuda il gap produttivo rispetto ai livelli pre-crisi nei prossimi mesi, e malgrado il mercato del lavoro a settembre abbia registrato un nuovo miglioramento, l’istituto di statistica sottolinea che c’è stato un “ulteriore aumento della percentuale di imprese manifatturiere che hanno dichiarato scarsità di manodopera“.

Secondo Istat, nel terzo trimestre la scarsità di forza lavoro qualificata tra gli ostacoli alla produzione per le imprese manifatturiere raggiunge quota 5,3 dal 3,6 del secondo (mentre fu solo 1,4 il primo).

Il PIL cresce

Nella stessa Nota mensile sull’andamento dell’economia italiana, Istat evidenzia che nel terzo trimestre il Pil italiano ha segnato un nuovo deciso aumento. La variazione acquisita per il 2021 è +6,1%.

Produzione inudstriale

Oggi inoltre Istat ha pubblicato l’indice destagionalizzato della produzione industriale, che sale dello 0,1% rispetto ad agosto.
Nella media del terzo trimestre il livello della produzione cresce dell’1,0% rispetto al trimestre precedente. Al netto degli effetti di calendario, a settembre 2021 la produzione aumenta su base annua del 4,4% (i giorni di lavoro di calendario sono stati 22 come a settembre 2020).

Il livello destagionalizzato dell’indice di settembre supera dell’1,5% il valore di febbraio 2020, mese antecedente l’inizio dell’emergenza sanitaria. Nei primi nove mesi del 2021 la produzione industriale è aumentata del 14,6% rispetto ai primi nove mesi del 2020.

Lavoro: crescono le imprese che lo offrono ma non trovano candidatiultima modifica: 2021-11-10T16:33:59+01:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.