SALA3 | DOMUS Le Ali in Studio

Share on Twitter

Sala 3

OPERADOMUS_SALA3_dettaglio


Carlo Marchetti | Daniela Zannetti

Carlo Marchetti è una sorta di mandala vivente. Scrive di lui Patrizia Ferri nel testo critico per “Earthquake” del 2000 con la direzione artistica di Elio Rumma per Associazione Marcello Rumma . Egli affida alla pratica dell’arte il difficile compito del risveglio della coscienza come una vera e propria pratica meditativa, non ascetica, ma elaborata nella quotidianità che si concretizza nell’opera come totalità. Carlo è dotato di un’intensività creativa e animato di  serena passione per l’arte come linguaggio comunicativo della vera natura del mondo, relativamente al fatto che tra l’arte e la vita come semplici, chiarissimi enigmi, esiste una profonda relazione che dal momento in cui viene riconosciuta, permette di ritrovare la sintonia e l’unità dell’individuo con il resto del mondo.

 Se così non fosse, come scrive anche di lui la critica d’arte Barbara Martusciello, “col suo linguaggio espressivo e tutta l’urgenza pittorica di segnale e direzione”, non sarebbe arte pensata come come un profondo e generoso atto d’amore all’insegna della coesistenza e della differenza. “A cui ognuno – conclude Ferri – può dare il propro apporto creativo”. E per questo accade anche Opera Domus, come dono e confronto.

 

geco_carloMarchetti

OperaDomus_carloMarchetti_GirolamiphDAAZA

 

dazaöcarlomarchetti

 

Segui il percorso di

ARTEinTRANsitOclicca il banner e torna alla HOME


Sala 3torna indietro

o
l’EXPO dalla SALA1

SALA3 | DOMUS Le Ali in Studioultima modifica: 2020-04-01T20:57:45+02:00da Dizzly

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.