INTERFACCIA DIGITALE IL GRAN FINALE DI HANGARTFEST

Share on Twitter

interfaccia digitale αὐτοψία_Rossana Abritta2
In palio una borsa da spendere per la produzione di una nuova opera
Hangartfest, festival di danza contemporanea, sostenuto dal MiC Ministero della Cultura, dalla Regione
Marche e dal Comune di Pesaro e realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di
Pesaro e dell’Ufficio Culturale dell’Ambasciata di Israele a Roma, dedica l’ultima settimana della XVIII
edizione al Premio Interfaccia Digitale 2021.
Dopo le proiezioni aperte al pubblico delle 23 opere semifinaliste, il concorso di video danza è proseguito
sabato 30 ottobre, ore 21.00, al Teatro Maddalena, con l’evento finale, alla presenza in Sala del pubblico e
delle tre Giurie.
Alla proiezione dei 10 video finalisti seguirà la cerimonia di premiazione del vincitore e l’assegnazione delle
menzioni speciali. Il Premio consisterà in una borsa di € 1.500 da spendere per la produzione di una nuova
opera che verrà presentata fuori concorso in occasione della terza edizione del Premio Interfaccia Digitale,
all’interno di Hangartfest 2022.
Quest’anno sarà ΑὐΤΟΨίΑ (Autopsia), la nuova opera di video danza della vincitrice della prima edizione
Rossana Abritta, a venire presentata in prima assoluta in occasione della serata conclusiva di sabato.
Realizzato con il sostegno di Hangartfest, il video utilizza come set delle riprese la città di Pesaro e, in
particolare, i Musei Civici, il Museo Nazionale Rossini, il Teatro Maddalena e alcuni vicoli del centro
storico. Il lavoro scruta con gli occhi di chi effettua un’autopsia, attraversa architetture, opere d’arte, spazi
urbani, ma anche zone senza didascalie, sbirciando in quell’altrove intimo in cui ci si spoglia e ci si infila una
nuova pelle pronta al prossimo mutamento.
Il Premio Interfaccia Digitale ha l’obiettivo di sostenere la produzione di nuove opere di video danza e si
realizza attraverso una call diffusa su scala europea. La selezione delle opere in concorso ha visto
quest’anno coinvolte due giurie qualificate composte da artisti visivi, fotografi, grafici, curatori, coreografi,
critici e studiosi, oltre alla giuria degli spettatori con il pubblico più appassionato del Festival.
A presidiare le giurie Giulio Stasi, regista di teatro, arti performative e videomaker.
L’accesso all’evento finale è gratuito con prenotazione obbligatoria su Eventbrite.
Per maggiori informazioni consultare il sito del Festival: www.hangartfest.it

interfaccia digitale

i 10 finalisti (in ordine alfabetico):

Silvia AUTORINO / Il costume di Valdrada

Loredana FURNO / u m a n u d i t à

Emanuele GIORGETTI / Maelström
Samar KHORWASH / Zeroth
Luigi LINARDI / The event horizon
Antonella PELLEGRINI / C’est à toi
Florencia Emilia RAMÓN / Ftalo/Naranja
Claudia TOTO / 2021 Odissea del concettuale
Bianca Serena TRUZZI / I sent you a letter
Natalia VALLEBONA / The ranch is empty

INTERFACCIA DIGITALE IL GRAN FINALE DI HANGARTFESTultima modifica: 2021-10-31T10:00:58+01:00da Dizzly

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.