Tennis: Binaghi, ‘siamo riconoscenti a Fognini, fu eroico’

“Credo, ed è stato il mio primo pensiero dopo la vittoria della Davis, che il capitano e soprattutto la Federazione non debbano perdere un aspetto fondamentale che è il senso della riconoscenza. A Fabio Fognini è andato il mio primo pensiero dopo la vittoria”. Così il presidente della Federazione Tennis e Padel Angelo Binaghi, a margine dei festeggiamenti nella sede della Regione Emilia-Romagna per la vittoria della Nazionale Azzurra di tennis.
    “Io sono più vecchio di Sinner e anche di Volandri – sottolinea Binaghi – e ho vissuto almeno 20-23 anni di passione con questa Coppa Davis in giro per i campi del mondo. E io non dimentico quello che Fabio Fognini ha fatto tante volte, con compagni di squadra più modesti rispetto a Sinner e Berrettini e ha avuto delle prestazioni al limite dell’eroismo per la Coppa Davis, ha combattuto in campi avversi, con arene che facevano il tifo contro, con avversari di grande valore e ha vinto match incredibili, dando lustro alla nostra nazionale e alla Federazione, riuscendo a tenerla a galla e fargli fare ottimi risultati”. Ora, secondo il presidente, “la cosa più importante è che lui abbia vinto nella stessa settimana un ottimo challenge in Spagna, che gli permette di arrivare di nuovo a ridosso dei primi 100. Credo che questo fosse il suo obiettivo; significa entrare negli Slam in tabellone. A una certa età è un passaggio importante. Uno degli obiettivi è che lui continui come fanno Djokovic, Monfils, che hanno la sua stessa età, perché in questo momento la festa è di tutti, quindi anche sua, ma soprattutto c’è bisogno di tutti- ha concluso – perché il tennis possa continuare a crescere e dare soddisfazioni nei prossimi anni a tutti i nostri appassionati”.
   

Tennis: Binaghi, ‘siamo riconoscenti a Fognini, fu eroico’ultima modifica: 2023-12-04T16:06:23+01:00da newsconulana

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.