Cardiologia Newsletter by Xagena

Cardiologia.net

ALERT Cardiologia !

Top News / Diuretico Idroclorotiazide & Rischio di carcinoma cutaneo non-melanoma. Il rischio è dose-dipendente, e interessa anche i pazienti che assumono 12.5 mg di farmaco al giorno per 11 anni

Rischio di tumori cutanei non-melanoma con il diuretico Idroclorotiazide

Studi farmacoepidemiologici hanno evidenziato un aumento del rischio di tumore cutaneo non-melanoma ( TCNM ) ( carcinoma a cellule basali, carcinoma a cellule squamose ) con esposizione a dosi cumulat …

Diabete mellito

Dapagliflozin abbassa i tassi di ospedalizzazione per insufficienza cardiaca nei pazienti ad alto rischio affetti da diabete mellito di tipo 2

Dapagliflozin ( Forxiga ) somministrato una volta al giorno a una singola dose da 10 mg, non è risultato associato a una maggiore o minore frequenza di eventi avversi cardiovascolari maggiori ( MACE ) …

Fibrillazione atriale

Fibrillazione atriale non-valvolare: Rivaroxaban presenta un profilo rischio-beneficio a 2 anni migliore rispetto agli antagonisti della vitamina K

Rivaroxaban ( Xarelto ) ha un profilo rischio-beneficio migliore rispetto agli antagonisti della vitamina K ( VKA ) nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare nell’arco di 2 anni. I ricer …

Insufficienza cardiaca

PIONEER-HF: la combinazione di Sacubitril e Valsartan superiore a Enalapril nell’insufficienza cardiaca acuta scompensata

I pazienti con insufficienza cardiaca acuta scompensata hanno presentato una maggiore riduzione del frammento N-terminale del propeptide natriuretico di tipo B ( NT-proBNP ) quando assegnati alla comb …

Prevenzione cardiovascolare

Gli Acidi grassi Omega-3 e la Vitamina-D associati a limitato beneficio nella prevenzione della malattia cardiovascolare

Due studi clinici hanno mostrato che gli Acidi grassi Omega-3 e la Vitamina-D non riducono in modo significativo i principali eventi cardiovascolari o l’incidenza di tumore. JoAnn E. Manson del B …

FarmaExplorer

Empagliflozin in donne con diabete mellito di tipo 2 e malattie cardiovascolari: analisi di EMPA-REG OUTCOME

L’epidemia globale di diabete mellito di tipo 2 colpisce allo stesso modo donne e uomini; tuttavia, l’impatto relativo sul sistema cardiovascolare…

Intervento coronarico percutaneo e terapia antipiastrinica nei pazienti con fibrillazione atriale in trattamento con Apixaban o Warfarin: studio ARISTOTLE

Sono stati valutati l’uso e gli esiti della terapia antipiastrinica in pazienti sottoposti a intervento coronarico percutaneo ( PCI )…

Edoxaban per il trattamento del tromboembolismo venoso associato al cancro

L’Eparina a basso peso molecolare è il trattamento standard per il tromboembolismo venoso associato al cancro. Il ruolo del trattamento…

Scompenso Cardiaco Newsletter by Xagena

ScompensoCardiaco.net

Scompenso cardiaco ALERT
TOP NEWS / NUOVO PARADIGMA NELLA PREVENZIONE E NEL TRATTAMENTO DELLO SCOMPENSO CARDIACO: INIBITORI SGLT2

Dapagliflozin, un inibitore di SGLT2, ha dimostrato di ridurre il peggioramento dell’insufficienza cardiaca nei pazienti con o senza diabete

Sono stati presentati i risultati dello studio di fase III DAPA-HF, in cui l’inibitore di SGLT2 Dapagliflozin ( Forxiga ) ha raggiunto l’endpoint composito primario di riduzione della morte cardiovasc …

FDA

L’FDA ha ampliato le indicazioni di Farxiga: riduzione dell’ospedalizzazione per insufficienza cardiaca negli adulti con diabete di tipo 2 e con malattia cardiovascolare o fattori di rischio cardiovascolare

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ha approvato una nuova indicazione per il farmaco antidiabetico Farxiga ( Dapagliflozin ): riduzione del rischio di ospedalizzazione per insufficienza card …

NEWS

La Serelaxina non è correlata alla riduzione della mortalità cardiovascolare nei pazienti ricoverati per insufficienza cardiaca acuta

Rispetto al placebo, l’infusione di Serelaxina non ha ridotto l’incidenza di peggioramento dell’insufficienza cardiaca a 5 giorni o di mortalità cardiovascolare-correlata a 180 giorni tra i pazienti r …

La sospensione della Digossina può danneggiare i pazienti ospedalizzati con insufficienza cardiaca e ridotta frazione di eiezione

Tra i pazienti ricoverati in ospedale per insufficienza cardiaca e ridotta frazione di eiezione ( HFrEF ), l’interruzione della Digossina è risultata associata a esiti peggiori rispetto al manteniment …

ALERT !

I bloccanti del recettore dell’angiotensina associati a un aumentato rischio di suicidio

Da uno studio è emerso che i pazienti trattati con bloccanti il recettore dell’angiotensina ( sartani ) hanno presentato un aumentato rischio di suicidio rispetto a quelli trattati con ACE-inibitori. …

FarmaExplorer

Alcuni pazienti con scompenso cardiaco possono trarre beneficio da Rivaroxaban

L’anticogulante Rivaroxaban ( Xarelto ) è risultato associato a un ridotto rischio di eventi tromboembolici tra i pazienti con insufficienza…

Maggiore beneficio cardiovascolare con Canagliflozin nei pazienti con precedente scompenso cardiaco

I nuovi dati dello studio CANVAS hanno mostrato che nei pazienti con diabete mellito di tipo 2, Canagliflozin ( Invokana…

Terapia antinfiammatoria con Canakinumab per la prevenzione del ricovero per insufficienza cardiaca

L’infiammazione subclinica è associata a un aumentato rischio di insufficienza cardiaca e prognosi avversa in pazienti con insufficienza cardiaca accertata….