Ematologia Newsletter

 

Ematologia.it

Ematologia ALERT
Leucemia News

La combinazione Venetoclax e Ibrutinib può indurre la remissione senza ulteriore trattamento nei pazienti con leucemia linfatica cronica

I dati dello studio di fase 2 CAPTIVATE hanno indicato che Venetoclax ( Venclyxto ) di prima linea più Ibrutinib ( Imbruvica ) induce una profonda remissione della malattia residua minima ( MRD ) senz …

Beneficio prolungato della combinazione Venetoclax e Rituximab nella leucemia linfatica cronica recidivante / refrattaria – Dati a 5 anni

I dati a 5 anni dello studio MURANO hanno mostrato un beneficio continuo in termini di sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) con Venetoclax ( Venclyxto ) – Rituximab ( MabThera ) rispetto a Ben …

Venetoclax associato ad Azacitidina migliora gli esiti nella leucemia mieloide acuta con mutazioni IDH

L’aggiunta di Venetoclax ( Venclyxto ) all’Azacitidina ( Vidaza ) ha portato beneficio ai pazienti non-trattati con mutazioni dell’isocitrato deidrogenasi ( IDH ), non-idonei alla chemioterapia intens …

Linfoma News

CAR-T: Axicabtagene ciloleucel conferisce un beneficio clinico durevole nel linfoma non-Hodgkin indolente ad alto rischio

Sono stati presentati i dati dell’analisi primaria dello studio di fase 2 ZUMA-5, che ha valutato l’efficacia e la sicurezza di Axicabtagene ciloleucel ( Yescarta ), una terapia a cellule T autologhe …

Linfoma diffuso a grandi cellule B recidivato o refrattario non-candidabile a trapianto: Polatuzumab vedotin in combinazione con Bendamustina e Rituximab – Dati a lungo termine dello studio GO29365

Sono stati presentati i dati a lungo termine dello studio Ib/II GO29365, con l’inclusione di una coorte addizionale di estensione. Sono stati mostrati i benefici di Polatuzumab vedotin ( Polivy ) in c …

Glofitamab associato a un tasso di risposta completa significativamente elevato nel linfoma non-Hodgkin recidivato / refrattario

I pazienti con linfomi non-Hodgkin ( NHL ) recidivanti o refrattari trattati con Glofitamab, anticorpo bispecifico, nello studio di fase 1 NP30179, hanno mostrato un tasso significativo di risposte c …

Mieloma News

Mieloma multiplo: efficacia di Ciltacabtagene autoleucel, una terapia CAR-T anti-BCMA

Sono stati presentati i risultati a lungo termine dello studio CARTITUDE-1 di fase 1b/2, che sta valutando l’efficacia e la sicurezza di Ciltacabtagene autoleucel ( Cilta-cel ), terapia sperimentale a …

Regime con Daratumumab per via sottocutanea efficace nel mieloma multiplo pretrattato

L’aggiunta di Daratumumab per via sottocutanea ( Darzalex Faspro ) a Pomalidomide ( Imnovid ) e Desametasone ha esteso in modo significativo la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) tra i pazie …

L’FDA ha approvato Xpovio come parte della combinazione Bortezomib e Desametasone per il mieloma multiplo pretrattato

L’Agenzia regolatoria statunitense, FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Xpovio, il cui principio attivo è Selinexor, come parte di un regime a tre agenti per adulti con mieloma multiplo …

Emtologia Newsletter

Ematologia.it

ALERT Ematologia
Linfoma News

Sicurezza di AUTO3, una terapia CAR-T, più Pembrolizumab nel linfoma diffuso a grandi cellule B recidivante o refrattario

Secondo i risultati dello studio di fase 1, nessun paziente, trattato con Pembrolizumab ( Keytruda ) in associazione a una terapia CAR-T diretta contro CD19 / CD22, ha manifestato sindrome da rilascio …

Lo stato di infezione da HIV non sembra influire sugli esiti nel linfoma di Hodgkin classico in fase avanzata

Lo stato di HIV ( virus dell’immunodeficienza umana ) non ha influenzato gli esiti dopo la chemioterapia di prima linea per i pazienti con linfoma di Hodgkin classico avanzato. Sebbene il tempo di fo …

FDA

La FDA ha concesso la revisione prioritaria a Xalkori per il trattamento dei pazienti pediatrici con linfoma anaplastico a grandi cellule ALK-positivo

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso una revisione prioritaria a Crizotinib ( Xalkori ) per il trattamento di alcuni bambini con linfoma. La designazione si applica all’impiego di Criz …

Monjuvi per il linfoma diffuso a grandi cellule B, approvato dalla FDA

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso l’approvazione accelerata a Monjuvi ( Tafasitamab-cxix, Tafasitamab ), un anticorpo citolitico diretto contro CD19, indicato in combinazione con Len …

Leucemia News

Blinatumomab rappresenta un nuovo standard di cura nella leucemia linfoblastica acuta pediatrica ad alto rischio, con prima recidiva

I risultati di uno studio di fase 3 hanno mostrato che la monoterapia con Blinatumomab ( Blincyto ) come terapia di consolidamento prima del trapianto allogenico di cellule staminali ematopoietiche ( …

Leucemia linfatica cronica: la tripla terapia a base di Obinutuzumab, Ibrutinib e Venetoclax, risulta promettente in una sperimentazione di fase 2

I risultati di uno studio di fase 2, che ha valutato tre farmaci mirati orali, hanno mostrato il raggiungimento di remissioni profonde nella leucemia linfatica cronica ( LLC ) dopo trattamento di dura …

Imbruvica in combinazione con Rituximab nei pazienti adulti naïve-al-trattamento con leucemia linfatica cronica, approvazione nell’Unione Europea

La Commissione europea ha approvato l’estensione delle indicazioni di Imbruvica ( Ibrutinib ) in combinazione con Rituximab ( MabThera ) nei pazienti adulti naïve-al-trattamento con leucemia linfatica …

FarmaExplorer

Ropeginterferone alfa-2b rispetto alla terapia standard per la policitemia vera: studio PROUD-PV e studio di estensione CONTINUATION-PV

Gli studi PROUD-PV e CONTINUATION-PV hanno confrontato il nuovo Interferone monopegilato Ropeginterferone alfa-2b ( Besremi ) con Idrossiurea, la terapia…

Somministrazione prolungata di Azacitidina con o senza Entinostat per la sindrome mielodisplastica e leucemia mieloide acuta con cambiamenti legati a mielodisplasia

Benché Azacitidina ( Vidaza ) migliori la sopravvivenza in pazienti con sindrome mielodisplastica ad alto rischio, la risposta generale resta…

Risultati di follow-up a lungo termine di terapia di induzione con Lenalidomide, Bortezomib e Desametasone e approccio di mantenimento adattato al rischio nel mieloma multiplo di nuova diagnosi

La combinazione di Lenalidomide ( Revlimid ), Bortezomib ( Velcade ) e Desametasone [ RVD ] è un regime di…

Ematologia Newsletter by Xagena

Ematologia.it

Ematologia ALERT
Linfoma News

La terapia con cellule CAR-T anti-CD30 appare sicura ed efficace nel linfoma di Hodgkin avanzato

Una nuova terapia CAR-T anti-CD30 ha conferito un alto tasso di risposte durature tra i pazienti con linfoma di Hodgkin fortemente pretrattato che sono stati sottoposti a linfodeplezione a base di Flu …

La FDA ha approvato Tecartus, la prima terapia CAR-T per i pazienti adulti con linfoma a cellule del mantello recidivato o refrattario

La FDA ( US Food and Drug Administration ) ha approvato Tecartus ( Brexucabtagene autoleucel ), una terapia genica basata su cellule per il trattamento di pazienti adulti con diagnosi di linfoma a cel …

Sicurezza e attività di Ibrutinib in combinazione con Durvalumab nei pazienti con linfoma follicolare recidivante o refrattario o linfoma diffuso a grandi cellule B

Uno studio di fase 1b/2, multicentrico, in aperto ha valutato Ibrutinib ( Imbruvica ) più Durvalumab ( Imfinzi ) nel linfoma follicolare recidivato / refrattario o nel linfoma diffuso a grandi cellule …

Neoplasie ematologiche & COVID-19

Caratteristiche cliniche e fattori di rischio associati alla gravità del COVID-19 nei pazienti con neoplasie ematologiche in Italia

Sono disponibili diversi piccoli studi su pazienti con COVID-19 e neoplasie ematologiche che hanno mostrato un’elevata mortalità in questa popolazione. L’Italian Hematology Alliance su COVID-19 ha r …

Leucemia

Venetoclax più chemioterapia intensiva di induzione sicura per i pazienti anziani fit con leucemia mieloide acuta

I risultati di uno studio di fase 1b hanno mostrato che Venetoclax ( Venclyxto ) in combinazione con la chemioterapia di induzione 5 + 2 è apparso sicuro nei pazienti anziani in forma ( fit ) con leuc …

Mielofibrosi

Fedratinib nei pazienti con mielofibrosi precedentemente trattati con Ruxolitinib: analisi aggiornata dello studio JAKARTA2

Fedratinib ( Inrebic ) è un inibitore selettivo della Janus chinasi 2 ( JAK2 ) orale. Lo studio di fase II JAKARTA2 ha valutato Fedratinib nei pazienti con mielofibrosi a rischio intermedio o alto c …

Mieloma

Regime di associazione a base di Daratumumab per i pazienti con mieloma multiplo recidivante / refrattario, approvato dalla FDA

La Food and Drug Administration ( FDA ) statunitense ha approvato Darzalex ( Daratumumab ) in combinazione con Kyprolis ( Carfilzomib ) e Desametasone ( regime DKd ) per il trattamento dei pazienti ad …

FarmaExplorer

Nuovi approcci terapeutici nel linfoma diffuso a grandi cellule B recidivante / refrattario: tripla terapia a base di Atezolizumab, Obinutuzumab e Venetoclax

Atezolizumab, Obinutuzumab e Venetoclax combinati hanno prodotto una risposta duratura nel linfoma diffuso a grandi cellule B ( DLBCL )…

Polatuzumab vedotin in associazione con immunochemioterapia nei pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B precedentemente non-trattato

Polatuzumab vedotin ( Polivy ), un coniugato anticorpo-farmaco destinato alla componente CD79b del recettore delle cellule B, ha dimostrato attività…

Mantenimento con Lenalidomide verso osservazione per i pazienti con mieloma multiplo nuova diagnosi

I pazienti con mieloma multiplo trattati con terapia di mantenimento con Lenalidomide ( Revlimid ) hanno una migliore sopravvivenza libera…

 

Ematologia Newsletter by Xagena

Ematologia.it

Ematologia ALERT
Linfoma News

Il linfoma indolente trasformato trae beneficio dal trapianto di cellule staminali alla prima remissione ma c’è un trend di una peggiore sopravvivenza globale

Il trapianto di cellule staminali autologhe alla prima remissione per linfoma a cellule B indolente trasformato non-trattato ha prodotto un miglioramento della durata del controllo di malattia ma ha m …

MIPI-P permette una migliore stratificazione del rischio nel linfoma mantellare

Il North American Mantle Cell Consortium ha preso in esame quasi 600 pazienti con linfoma a cellule mantellari per determinare caratteristiche e fattori di rischio per la stratificazione. Il Consor …

L’eczema atopico può essere associato al rischio di linfoma

Due studi basati sulla popolazione hanno mostrato che l’eczema atopico non presenta alcuna associazione con il rischio complessivo di cancro ma può essere associato a linfoma non-Hodgkin e a linfoma d …

Il trattamento dei bambini con linfoma a cellule B aggressivo con Rituximab può migliorare i tassi di guarigione fino al 95%

Uno studio randomizzato internazionale di fase 3 ha dimostrato che l’aggiunta di Rituximab ( MabThera ) alla chemioterapia può rappresentare un nuovo standard per il trattamento di bambini e giovani …

Vantaggi clinici sostenuti di Obinutuzumab più chemioterapia rispetto a Rituximab più chemioterapia nei pazienti con linfoma follicolare precedentemente non-trattato: risultati aggiornati dallo studio GALLIUM

L’immunochemioterapia è standard di cura per i pazienti con linfoma follicolare ( FL ) in stadio avanzato non-trattato in precedenza. I dati a 4 anni dallo studio di fase III GALLIUM hanno precedente …

Ibrutinib versus immuno-chemioterapia nella recidiva del linfoma a cellule del mantello con coinvolgimento del sistema nervoso centrale

La recidiva a livello del sistema nervoso centrale ( SNC ) del linfoma a cellule del mantello ( MCL ) è un fenomeno raro per il quale non è stato identificato uno standard di cura. Le risposte al tra …

 Altre News

Studio VIALE-A: Venetoclax con Azacitidina versus Azacitidina nei pazienti naïve-al-trattamento con leucemia mieloide acuta non-ammissibili alla terapia intensiva

Le attuali terapie disponibili per i pazienti con leucemia mieloide acuta non-ammissibili alla terapia intensiva producono risposte limitate con ridotta sopravvivenza. Venetoclax ( Venclyxto ) è un …

Benefici di Ruxolitinib nel trattamento della policitemia vera nei pazienti intolleranti / resistenti all’Idrossiurea

Un’analisi provvisoria di 52 settimane ha confermato i risultati precedenti evidenziando i benefici di Ruxolitinib ( Jakavi ) nei pazienti con policitemia vera che sono resistenti o intolleranti all’I …

Il regime a base di Selinexor una volta a settimana prolunga la sopravvivenza libera da progressione nel mieloma multiplo pretrattato

Selinexor, Bortezomib e Desametasone, una volta a settimana, hanno migliorato gli esiti rispetto a Bortezomib e Desametasone, due volte a settimana, nel mieloma multiplo pretrattato. I risultati dell …

FarmaExplorer

FDA ( Food and Drug Administration )

 

Inqovi, una combinazione orale di Decitabina e Cedazuridina, per le sindromi mielodisplastiche, approvato dalla FDA

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha approvato una combinazione orale di Decitabina e Cedazuridina ( Inqovi ) per i pazienti adulti con sindromi mielodisplastiche ( MDS ) tra cui: MDS de novo e …

Tecartus: il primo e unico trattamento CAR-T per il linfoma mantellare recidivante o refrattario, approvato dalla FDA

La US Food and Drug Administration ( FDA ) ha concesso l’approvazione accelerata a Tecartus ( Brexucabtagene autoleucel, precedentemente noto come KTE-X19 ), la prima e unica terapia CAR-T approvata p …

La FDA ha approvato Tazverik per il linfoma follicolare con mutazione EZH2

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha concesso l’approvazione accelerata a Tazverik ( Tazemetostat ), un inibitore EZH2, per pazienti adulti con linfoma follicolare ( FL ) recidivante o refrattar …

 

Ematologia Update: Aggiornamento ematologico by Xagena

Ematologia.net
ALERT Ematologia !
 –
Top News / Terapia CAR-T & Linfoma a grandi cellule B

Studio ZUMA-1: esiti a 2 anni di Axicabtagene ciloleucel nel linfoma a grandi cellule B recidivato o refrattario

Axicabtagene ciloleucel ( Yescarta ), una terapia CAR-T ( linfociti T ingegnerizzati con recettori chimerici di antigene ), ha avuto risposte durature in pazienti con linfoma a grandi cellule B recidi …

Linfoma

Linfomi EBV-positivi associati ad alterazioni somatiche nei geni codificanti per PD-L1 e PD-L2

Le alterazioni somatiche nei geni che codificano per la proteina PD-L1 e la proteina PD-L2 si verificano frequentemente nei linfomi associati a una precedente infezione da virus di Epstein-Barr. L’ …

Palbociclib più Ibrutinib nei pazienti con linfoma mantellare precedentemente trattato

Palbociclib ( Ibrance ) combinato con Ibrutinib ( Imbruvica ) nei pazienti con linfoma a cellule del mantello ( MCL) precedentemente trattato, ha mostrato un tasso di risposta globale del 67% e un tas …

Linfoma in età pediatrica

L’aggiunta della radioterapia alla chemioterapia migliora la sopravvivenza nei pazienti pediatrici con linfoma di Hodgkin, ma l’impiego della terapia in modalità combinata sta diminuendo a causa di problemi di tossicità

Uno studio osservazionale ha mostrato che la terapia in modalità combinata ( CMT ), chemioterapia più radioterapia, è associata a un miglioramento della sopravvivenza nei giovani pazienti affetti da l …

Trombosi

Efficacia di Andexanet alfa nel ridurre l’attività anticoagulante degli inibitori del fattore Xa

Una ricerca ha dimostrato l’efficacia di Andexanet alfa ( Andexxa ) nel ridurre l’attività anticoagulante degli inibitori del fattore Xa. Nello studio prospettico, in aperto, non-randomizzato, ANNE …

FarmaExplorer

Remissioni durevoli con Ivosidenib nella leucemia mieloide acuta IDH1-mutata recidivata o refrattaria

Le mutazioni nel gene che codifica isocitrato deidrogenasi 1 ( IDH1 ) si verificano nel 6-10% dei pazienti con leucemia…

Denosumab versus Acido Zoledronico nel trattamento delle malattie ossee da mieloma multiplo di nuova diagnosi

Il mieloma multiplo è caratterizzato dalla produzione di paraproteine monoclonali e da lesioni osteolitiche, che spesso portano a eventi correlati…

Idrossiclorochina nella profilassi primaria della trombosi di pazienti positivi agli anticorpi antifosfolipidi senza malattia autoimmune sistemica

Uno studio ha determinato l’efficacia della Idrossiclorochina nella prevenzione della trombosi primaria dei pazienti con anticorpi antifosfolipidi ( aPL )…