Il dramma del senzatetto: confessa un omicidio per trascorrere l’inverno in carcere

homelessL’inverno è alle porte e si preannuncia gelido e rischioso per chi non ha un posto dove stare. Ogni anno sono molti i senzatetto che muoiono congelati. Un 35enne di Cugnaux, vicino a Tolosa, ha cercato di prevenire escogitando un piano drammatico. L’uomo ha confessato un omicidio mai commesso – anzi, immaginario – per stare in carcere al caldo e con i pasti garantiti.
Come racconta il sito di informazione d’Oltralpe La Depeche, venerdì scorso un uomo ha telefonato alle forze dell’ordine raccontando di aver sentito un’esplosione e di essere stato quindi costretto a sparare a un gruppo di persone per salvarsi la vita. “Ho ucciso qualcuno”, ha dichiarato. I poliziotti non hanno creduto al clochard, ma si sono messi alla ricerca di prove e lo hanno arrestato.
Poi la confessione: aveva inventato tutto per non stare per strada di inverno. La polizia lo ha quindi denunciato a piede libero con l’obbligo di trattamento sanitario. Il processo per stabilire un’eventuale pena, tuttavia, si terrà solamente in primavera.

Il dramma del senzatetto: confessa un omicidio per trascorrere l’inverno in carcereultima modifica: 2017-12-05T22:14:10+01:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.