Nadia Rinaldi a Pomeriggio5: “Canna gate, la produzione sa. Perché ci fanno scannare tra noi?”

3560823_1820_cannabis_isola_nadiarinaldi“Perché ci fanno scannare tra noi se è la produzione a essere responsabile di quello che succede in Honduras? Se Francesco Monte si fosse davvero fatto una canna, la produzione dovrebbe saperlo, dal momento che avevamo telecamere e cameraman addosso 24 ore su 24. Io non ne posso più di questa storia”. Non usa mezzi termini Nadia Rinaldi, ex naufraga dell’Isola dei Famosi, che oggi a Pomeriggio 5 torna a parlare del “canna-gate”, dopo il fuorionda con Eva Henger a Domenica Live trasmesso da Striscia la Notizia.
Nel filmato mandato in onda dal tg satirico, Nadia direbbe all’ex pornostar di non aver visto cosa fumasse l’ex tronista e di non poter quindi confermare la sua versione. “Io non posso dire di aver visto Francesco con uno spinello in mano, fumava le sigarette fatte con il tabacco come noi fumavamo quelle normali. Non ho mai detto che Eva è falsa, ma se è vero quello che ha detto, la produzione dovrebbe saperlo. Perché quando usciamo continuano a chiederci se abbiamo visto qualcosa?”.
E a quelli che in studio l’accusano di essere vaga, Nadia risponde così: “Io ai miei figli insegno a dire sempre la verità e questa è la mia”.

Nadia Rinaldi a Pomeriggio5: “Canna gate, la produzione sa. Perché ci fanno scannare tra noi?”ultima modifica: 2018-02-20T20:16:25+01:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.