Michael Bublé annuncia il ritiro: “Non sentirete più parlare di me”

stream_imgUltima intervista, ultimo album e poi si spegneranno i riflettori. Michael Bublé ha rivelato alla rivista Weekend del Daily Mail che si ritira ufficialmente dal mondo della musica. Il cantante ha spiegato che la sua vita è cambiata da quando ha scoperto la malattia del figlio Noah, 5 anni. Il bambino è guarito, ma la percezione della vita di Bublè non è più la stessa.
Quando ha scoperto la malattia del figlio, ammette di aver pensato di morire. Lui e la moglie, la modella Luisana Lopilato, hanno affrontato quel difficile periodo. Sono diventati genitori anche di Elias, 2 anni, e Vida, nata appena due mesi fa. Michael ha fatto di tutto per rendere meno pesante le terapie per il primogenito, ma ha detto di trovarsi in imbarazzo per la sua celebrità: “Questa è la mia ultima intervista, poi andrò in pensione…”.

Tra un mese (precisamente il 16 novembre) uscirà il suo nuovo album intitolato “Love” e questo per lui è il momento giusto per ritirarsi: “Lascio al top la mia carriera”. “Ho deciso che non leggerò più il mio nome sulla stampa, non leggerò una recensione… Ho deciso di non usare più i social… Il mio interesse è cambiato, la mia percezione della vita”. Bublé ha detto che non avrebbe mai messo davanti il suo lavoro alla sua famiglia. Ha pensato che non avrebbe mai più fatto musica dopo quel che aveva passato, che è la cosa peggiore che si possa provare da genitore. Parte dei proventi dell’album saranno destinati all’associazione benefica “Stand Up To Cancer”.

Michael Bublé annuncia il ritiro: “Non sentirete più parlare di me”ultima modifica: 2018-10-15T00:10:57+02:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.