Genitori stuprano la figlia di 2 anni e pensano a un piano per abusare del bimbo non ancora nato: arrestati

Hanno violentato la figlia di 2 anni e organizzato un piano per abusare anche del figlio che ancora non era nato. Gerrad Coddington, 25 anni, e sua moglie Christina Nelson-Coddington, 29 anni, di Oklahoma City, hanno picchiato, ammanettato e violentato la loro bambina e come se non bastasse avevano anche in mente un piano per far del male al figlio non ancora nato.

genitori-stuprano-figli_09132029

Secondo quanto riporta Metro, la coppia è stata scoperta dopo aver condiviso alcune immagini pedopornografiche su Facebook. La polizia ha infatti notato il materiale e ha avviato delle indagini che hanno fatto scopririe quello che veniva fatto alla loro bambina. La piccola, di appena 2 anni, veniva legata e costretta poi a prestazioni sessuali. Dalle indagini è emerso poi che la donna, in attesa del secondo figlio, insieme al compagno stesse architettando un modo per poter abusare sessualmente anche del feto.

I due sono stati arrestati con l’accusa di incesto e pedofilia. In attesa di processo rischiano fino a un massimo di 30 anni di carcere.

Genitori stuprano la figlia di 2 anni e pensano a un piano per abusare del bimbo non ancora nato: arrestatiultima modifica: 2019-07-10T23:56:01+02:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.