Daniele Rugani positivo al coronavirus. È il primo caso in Serie A. Juventus e Inter in isolamento

Primo caso di coronavirus in un calciatore di Serie A italiana: Daniele Rugani, difensore della Juventus e della Nazionale è risultato positivo al tampone del Covid19. A comunicarlo la stessa società bianconera tramite il suo sito internet. La Juventus seguirà le prescrizioni mediche per i casi di contagio coronavirus a un singolo che fa parte di un gruppo di lavoro: in sostanza tutti i bianconeri (giocatori, ma anche tecnici, dipendenti e dirigenti) che hanno avuto contatti con Rugani andranno in isolamento a casa. Lo apprende l’ANSA, che viene anche a sapere da fonti interiste che pure i calciatori del club nerazzurro scesi in campo domenica sera contro la Juventus a Torino andranno in isolamento.

Rugani, classe 1994, 26 anni da compiere il prossimo luglio, quest’anno ha giocato 7 partite con la maglia bianconera, di cui 3 in campionato: in carriera vanta 110 presenze in Serie A con 6 gol e 11 presenze in Champions League con 1 gol, e ha anche 7 presenze con la maglia azzurra.

Questo il testo con cui la Juventus in un comunicato stampa ha reso nota la notizia: «Il calciatore Daniele Rugani è risultato positivo al Coronavirus-COVID-19 ed è attualmente asintomatico. Juventus Football Club sta attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa, compreso il censimento di quanti hanno avuto contatti con lui».

Daniele Rugani positivo al coronavirus. È il primo caso in Serie A. Juventus e Inter in isolamentoultima modifica: 2020-03-13T09:12:58+01:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.