Certifoglio

Certifoglio

Share on FacebookShare on TwitterPin it on Pinterest

Certifoglio

Nome aromatica: Certifoglio

Famiglia: Apiaceae (Ombrellifere)

Genere: Anthriscus

Specie: Cerefolium

Origine: Originaria del Mediterraneo, diffusa in tutta Europa

Semina: da Marzo a Giugno (Sementi Dotto Cod.308)* / da Aprile a Ottobre (Sementi Sgravatti Cod.ARO040)**

Altezza della pianta: 30-70 cm

Raccolta: Si effettua dopo circa 6 settimane dalla messa a dimora. (Aprile a Luglio)* / (60 giorni dalla semina)**

Sesto d’impianto: Sulla fila  5 cm e 15  cm tra le file

Profondità: 0,5 1 cm

Posizione: Predilige i luoghi soleggiati o semiombrosi.

Innaffiamento: Va regolarmente annaffiato dalla primavera fino alla fine dell’ estate evitando che il terriccio si asciughi completamente. Gli apporti idrici dovranno essere frequenti ma non esagerati.

Fiori di Certifoglio
Fiori di Certifoglio

I fiori sono piccoli e bianchi riuniti in una infiorescenza ad ombrella di circa 2,5 cm di diametro. I frutti sono diacheni oblunghi e ovali, di circa 1 cm di lunghezza.

Avversità: Raramente è soggetta alle comuni malattie fungine o crittogame come il mal bianco o oidio e soffre il marciume delle radici solo se il terreno non è sufficientemente drenato.

Tra i parassiti animali è sensibile al’attacco degli afidi che formano dense colonie nerastre sugli steli e nelle ascelle fogliari se il clima è eccessivamente umido o piovoso.

Luna: Luna crescente

Cerfoglio: coltivazione in vaso

E’ una pianta facile da coltivare anche in vaso su davanzali, balconi e terrazze ben esposti alla luce del sole. Il vaso, dal diametro di 15 20 centimetri, va riempito con terriccio universale o per piante da fiore misto a una parte di sabbia di fiume per assicurare il drenaggio dell’acqua delle annaffiature che vanno praticate senza eccessi. In inverno, quando le temperature minime diventano rigide, il vaso va spostato in un luogo protetto ma comunque soleggiato.

Moltiplicazione del Cerfoglio

Il cerfoglio si riproduce per seme.

La semina in semenzaio si effettua in inverno mentre in piena terra o in vaso nel periodo primaverile in quanto il cerfoglio ama il clima mite.

Semina in semenzaio

  • La semina in semenzaio va fatta distribuendo i semi in modo uniforme sul terreno specifico e coprirli con uno strato molto sottile di terriccio.
  • Si annaffia il terreno a pioggia per evitare che possano addossarsi gli uni agli altri.
  • Si copre il semenzaio con un foglio di pellicola trasparente per mantenere a lungo e costante il livello di umidità.
  • Si colloca il semenzaio in un luogo luminoso e caldo con temperatura tra 18-20° C.
  • Una volta al giorno, nelle ore più calde del giorno si toglie la pellicola per evitare la formazione della condensa e l’insorgenza di muffa.
  • Quando appariranno i primi germogli, 5-7 giorni, si  scopre il semenzaio.
  • Quando le piantine saranno abbastanza robuste da poter essere maneggiate senza problemi, si trapiantano a dimora definitiva in piena terra o in vaso. Dopo circa 6 settimane sarà possibile raccogliere le foglie.

Semina in piena terra del cerfoglio

La semina in piena terra può essere fatta o a spaglio o distanziando i semi di circa 20 cm sulle file e tra le file. Per realizzare aiuole in giardino belle folte è consigliabile la semina a spaglio.

Raccolta Cerfoglio

La raccolta delle foglie del cerfoglio si effettua dopo circa 6 settimane dalla messa a dimora e va fatta scalarmente tutto l’anno a scopo alimentare. Per uso erboristico invece le foglie vanno raccolte  in primavera, prima della fioritura,  in quanto in tale periodo hanno un aroma più intenso.

Linguaggio dei fiori e delle piante

Il cerfoglio nel linguaggio dei fiori è simbolo di sincerità.