Considerazioni personali sulla vittoria di Giorgia Meloni…

 

Che cosa è accaduto all’ Italia, perchè non ha ascoltatole paure e le minacce della Sinistra?Il nostro paese non vuole morire di accanimento terapeutico, e si è ribellato e liberato  da tutti gli obblighi a cui era stata costretto dal regime di sorveglianza. Forse la Meloni non ce la farà a salvare l’Italia dai poteri che le tengono la corda al collo, è un’impresa titanica, ma negli italiani è prevalso il desiderio di vivere di nuovo quella libertà, calpestata dalle oligarchie interne ed internazionali, dai loro media, insomma da un regime a senso unico. Hanno voluto cambiare, affidare il potere ad una che il potere non l’ha mai esercitato, nessun precedente da far dimenticare, coerenza nella sua opposizione di sempre, l’irruzione del nuovo e l’abolizione del conformismo. Che poi riesca a soddisfare le aspettative, a vincere la sfida sotto le pressioni, le minacce e le lusinghe dell’establishment, è cosa tutta da vedere- Questa l’intenzione di voto di chi ha votato la Meloni ,puerile, velleitaria finchè volete, ma sincera, positiva e più nobile di chi votava a sinistra, per rancore, paura e odio per la destra, o di chi , specie al sud ha fatto del voto uso personale e clientelare, nel passato peggiore .Al potere una ragazza coi suoi occhioni un pochino spaventati, hanno perso i tutors dell’Italia,le cupole, le curie, le consorterie. Ora in vigile attesa faranno il girotondo intorno alla Meloni, gioco e controllo;se la vedranno debole la massacreranno, se forte, faranno riemergere la loro grande falsità per fingersi amici. Intanto, anche se il governo non c’è ancora è ricominciata la guerra alle intenzioni da parte dei giornali e di quei potenti, che temono di essere sostituiti nei prossimi rinnovi di cariche. Insomma la sinistra dimostra sempre di più di essersi innamorata di quel profumo di soldi, che tanto aborriva quando era PC, che preferisce morire ricca piuttosto che tornare ad occuparsi dei poveracci, e ce ne sono in Italia, un numero che un tempo nessuno immaginava ,strozzati dalle speculazioni economiche, che la sinistra non vuole toccare.Se vuole tornare ad essere credibile la sinistra deve scegliere tra il popolo e la finanza, non con le parole, che tante ha detto, ma coi fatti, che nessuno ha visto.

Considerazioni personali sulla vittoria di Giorgia Meloni…ultima modifica: 2022-10-01T16:44:32+02:00da g1b9

2 pensieri riguardo “Considerazioni personali sulla vittoria di Giorgia Meloni…”

  1. Verosimilmente un parere possibile il tuo, sicuramente ha giocato un brutto scherzo la posizione del PD a conduzione Letta: in altri termini, è successo quel che succede oggi con questo velo steso dalla “grande comunicazione”: chi non è diretto e non parla chiaro, popolare e terra, terra, non viene preso con la dovuta attenzione e il popolo ormai, quello chiede: le esposizioni, i discorsi che attizzano, afferrano e affabulano l’elettore. Ecco che tiriamo in gioco la cultura e la dimostrazione lampante e palese, viene proprio da un centrodestra deludente dove Berlusconi e Salvini sono ormai stati pesati abbondantemente con le loro baggianate, da chi li ha ormai pesati. Tra i tre la più sorniona, quella che si è servita degli ottimi suggeritori, è stata la Meloni. Poiché non è una cretinetta qualunque, sempre servendosi di suggeritori volponi e pronti a sparigliare le carte sul tavolo, ha deciso di non assumere posizioni estreme e di giocare propendendo verso obiettivi più inclini alla nostra situazione internazionale: ha capito che non sia il momento di fare puttanate e di sostenere una politica accettabile da tutti e senza colpi di testa. Vedremo…
    Buona sera Giova.

    1. Ma per carità. La Meloni oltre a essere una vaiassa è una grande stronza che si è posta come meta il POTERE e noi italiani glielo abbiamo servito su un vassoio d’argento. Grazie, Letta, torna a insegnare a PARIGI, se ti vogliono ancora.

I commenti sono chiusi