Paolo Bonolis da Renzi: «Salvini e Di Maio come Totò e Peppino»

4052373_1528_dp9gqumwkaaiahj«Nella commedia all’italiana abbiamo avuto grandi coppie comiche come Totò e Peppino o Franco e Ciccio, ora abbiamo Salvini e Di Maio. Anche loro hanno il tormentone, come le grandi coppie comiche: per loro sono i migranti». Così Paolo Bonolis scherzando con Matteo Renzi che lo intervista sul palco della Leopolda a Firenze.

«Loro usano il decreto in maniera definitiva – ha detto il presentatore parlando dei due vicepremier e del governo – la povertà non esiste più, come le buche a Roma…». Poi Bonolis ha ironizzato anche su Renzi. «Mi dicono che si frega il ciambellone al Senato», dice.. «È vero, è un atto di resistenza civile, mi avete mandato lì – ha risposto Renzi – ma io pago». «Te, D’Alema e Bersani, te ricordi il pezzo che come trio facevate sulla rottamazione? – ha scherzato Bonolis accennando la cadenza romanesca -. Ammazza quanto faceva ride!».

Paolo Bonolis da Renzi: «Salvini e Di Maio come Totò e Peppino»ultima modifica: 2018-10-21T08:59:35+02:00da manuela_man27

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.