Michelle Hunziker e la barboncina Lilly: «Sono rimasta incinta e ha avuto una gravidanza isterica, siamo in simbiosi»»

Oltre alla sua numerosa famiglia allargata, Michelle Hunziker ha un amore innato per i suoi cani. La conduttrice infatti è inseparabile dai suoi due barboncini, Lilly e il figlio Leone. Tale è il legame che quando Michelle è rimasta incinta di Sole, la sua barboncina ha avuto una gravidanza isterica.

4622326_1650_michelle_hunziker_cane

Per due volte è successa la stessa cosa: “Lilly ha desiderato tanto questa maternità. Lei è arrivata dieci anni fa e fin da subito siamo entrate in simbiosi – ha raccontato a “Tv, sorrisi e canzoni” – Tanto che quando è nata mia figlia Sole lei ha avuto una gravidanza isterica e allattava il suo peluche Pecorella. Mi ha fatto tanta tenerezza. Quando sono rimasta incinta di Celeste è successa la stessa cosa. Così alla fine ho deciso di farla diventare mamma”.

La ricerca è stata lunga, poi però è arrivato Leone: “Ho fatto una lunga ricerca per trovare un maschio più piccolo di lei, che pesa poco più di due chili. E’ rimasta incinta e ha avuto due cuccioli, ma uno purtroppo è morto. Leone è nato in estate grazie a un cesareo, anche se la gravidanza era a termine perché la mamma era affaticata. Pesava soltanto 60 grammi e per sopravvivere doveva arrivare a 100. Lo abbiamo messo in un’incubatrice, l’ho massaggiato per tre notti di fila dandogli il latte ogni ora con una siringhina. Poi lo pesavo per vedere se metteva su peso, lo aiutavo a fare i bisogni. E ce l’ha fatta. L’abbiamo chiamato Leone proprio per questo”.

Ora c’è l’estate e forse dovranno dividersi per qualche giorno: “Passiamo l’estate sempre assieme tranne quando andiamo dove fa troppo caldo, come in Sardegna. In spiaggia soffrono, e anche a restare in albergo. In questi casi li lasciamo a degli amici che vivono in una pineta. Però se andiamo al fresco, come in montagna, vengono sempre con noi”.

Michelle Hunziker e la barboncina Lilly: «Sono rimasta incinta e ha avuto una gravidanza isterica, siamo in simbiosi»»ultima modifica: 2019-07-17T00:02:30+02:00da manuela_man27

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.