Fiordaliso in lacrime dalla D’Urso per la morte della madre: «Mi ha detto sto morendo. Sono distrutta»

Fiordaliso in lacrime dalla D’Urso per la morte della madre: «Mi ha detto sto morendo. Sono distrutta». Marina Fiordaliso non riesce a trattenere le lacrime dopo aver perso la madre, morta per coronavirus. Per la cantante è stato un collegamento particolarmente difficile, perchè il Covid – 19 ha colpito tutti la sua famiglia: oltre a lei si sono ammalati anche la sorella e il padre.

fiordaliso_mammacarla

«Hanno portato via mamma e per undici giorni non l’ho più vista. Poi mi è arrivata una telefonata, era mia mamma che mi ha detto ‘Sto morendo’ Mi ero promessa di non piangere ma non ce la faccio,vi prego state a casa Mia mamma non ce l’ha fatta. Mia mamma aveva 85 anni ma è mia mamma, non riesco a dire era».

Marina Fiordaliso a Live non è la D’Urso parla del dolore della perdita della mamma morta a causa del coronavirus, sia lei, che il padre sono stati contagiati dal virus ma ne sono usciti: « mio padre 91 anni ce l’ha fatta, Io non ho fatto il tampone ma l’8 aprile andrò a fare quello per vedere se sono negativa, uno pensa sempre a me non capita e poi…».

Il suo dolore più grande è comprensibile: «Te li portano via e non puoi accompagnarli nell’ultimo viaggio della loro vita non lo puoi fare è terribile. Quando è successo l’abbiamo preso sottogamba, io ho avuto 38 di febbre sempre, grandi dolori muscolari e ho perso olfatto e gusto. Era un’influenza bella tosta, te lo ricordi Barbara quando lo dicevano? Quando si è ammalata mia mamma le dicevo avrai preso mica il Corona? Non le ho potuto dire addio. Vi prego davvero state a casa». Al termine del racconto la cantante si scusa con la D’urso per aver pianto, ma Barbara la consola: «Hai perso la mamma, niente scuse, è già tanto che sei venuta qua».

Fiordaliso in lacrime dalla D’Urso per la morte della madre: «Mi ha detto sto morendo. Sono distrutta»ultima modifica: 2020-04-06T10:49:30+02:00da manuela_man27

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.