Ashley Mattingly, l’ex coniglietta di Playboy trovata morta in casa a 33 anni: «Probabile suicidio»

Ashley Mattingly, ex ‘coniglietta’ di Playboy, è stata trovata morta nella sua casa di Austin, in Texas. La modella, 33 anni, sarebbe morta suicida: è questa l’ipotesi più plausibile per gli inquirenti, che hanno trovato anche una lettera d’addio.30072

A dare la notizia della morte di Ashley Mattingly è TMZ: il decesso sarebbe avvenuto venerdì scorso e a dare l’allarme alla polizia di Austin era stata un’amica che non riusciva a mettersi in contatto con lei. La sorella dell’ex ‘playmate’, Christy, ed il gemello Billy hanno rivelato che la polizia ha trovato una lettera in cui Ashley annunciava il suo suicidio.

Negli ultimi anni, Ashley Mattingly aveva portato avanti una lunga battaglia con la dipendenza da alcol e droghe, una conseguenza della violenza domestica subita negli anni passati dall’ex fidanzato, condannato per aggressione nel 2012. Sconcerto generale tra amici, familiari e colleghi. Anche l’ex collega Carrie Stevens ha voluto esprimere il proprio dolore: «Sono devastata, la mia amica Ashley Mattingly si è tolta la vita. Se state lottando con mali oscuri e invisibili, cercate sempre aiuto. Aveva solo 33 anni, riposi in pace».

Ashley Mattingly, l’ex coniglietta di Playboy trovata morta in casa a 33 anni: «Probabile suicidio»ultima modifica: 2020-04-21T19:21:53+02:00da manuela_man27

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.