Elena Morali, lo sfogo choc: «Un anno sotto i “ricatti” di una persona. Oggi dico basta a tutta questa merd*»

Un lungo sfogo social da parte di Elena Morali. L’ex Pupa, attuale fidanzata di Luigi Favoloso, a sua volta di ex di Nina Moric e ultimamente al centro della cronaca per la sua improvvisa scomparsa, ha utilizzato il suo account social per parlare di una persona del suo passato, che le ha fatto male e che la ricatta.

elena-morali-bikini-indoor-645

Un nuovo periodo dopo anni di sofferenza a causa di questa persona, dal nome ancora misterioso: “Ho deciso di rigenerare la mia vita – ha scritto in un post condiviso nelle stories – Ho passato quasi un anno sotto i “ricatti” di una persona a cui tenevo, solo perché non accettava la mia natura. Ho perdonato tanto. Mi ha distrutto quasi tutto. Una convivenza, in parte il lavoro, l’immagine, le amicizie, l’equilibrio, la stabilità. Ma hi perdonato ancora. Ha provato a farmi passare per pazza, per drogata. Ho fatto l’esame del capello per dimostrare a tutti che sono proprio pulita.

Ho riperdonato perché quando amo il mio cuore sa perdonare quasi tutto. Sicuramente ha provato anche in questo periodo a farmi passare per bugiarda e intanto sta facendo di tutto alle mie spalle. Parla di droga (appena passerà questo periodo vi farò vedere l’esito degli esami fatto due mesi fa) ed è il primo a farlo. Ma son cazz* suoi. Dice di avermi amata e mi pugnala alle spalle. E ancora oggi, per l’ennesima volta, ha ricominciato con i “ricatti”. Oggi però dico basta. Basta tutta questa merd*. Basta perdonare tutto e soprattutto basta sentirmi dire che sono fagile. Perché io sono uscita di casa senza nulla a 18 anni e mi sono costruita e guadagnata tutto da sola. E non ho paura a rifarlo da capo. E ho due palle così!”.

Elena Morali, lo sfogo choc: «Un anno sotto i “ricatti” di una persona. Oggi dico basta a tutta questa merd*»ultima modifica: 2020-04-21T18:22:52+02:00da manuela_man27

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.