Michele Merlo è morto a 28 anni per una leucemia fulminante

Michele Merlo è morto. Le speranze per l’ex cantante di Amici e X-Factor si sono spente nella tarda serata di ieri. “Mike Bird”, questo il nome d’arte scelto durante la trasmissione che lo aveva fatto conoscere al grande pubblico, aveva solo 28 anni. Era ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Maggiore di Bologna dopo essere stato colpito, nella notte tra giovedì e venerdì, da un’emorragia celebrale scatenata da una leucemia fulminante e sottoposto a un delicato intervento chirurgico. A dare notizia del tragico epilogo sono stati i consulenti della famiglia in una nota.

x6007565_1122_michele_merlo_morto_2_.jpg.pagespeed.ic._UMn0LydEh

Respinto al pronto soccorso
Le condizioni di Merlo erano peggiorate nel corso delle ore. «Michele – ha fatto sapere ieri la famiglia in una nota – si sentiva male da giorni e mercoledì si era recato presso il pronto soccorso di un altro ospedale del bolognese che, probabilmente, scambiando i sintomi descritti per una diversa, banale forma virale, lo aveva rispedito a casa. Anche durante l’intervento richiesto al Pronto soccorso, nella serata di giovedì, pare che lì per lì non fosse subito chiara la gravità della situazione».

Il vaccino
La famiglia Merlo ha anche voluto «smentire categoricamente quanto alcuni disinformati scrivono sui social: Michele non è stato in nessun modo vaccinato contro il Covid. Michele è stato colpito da una severa forma di leucemia fulminante con successiva emorragia cerebrale».

La carriera, dal rifiuto a XFactor al successo di Amici
Il sogno di questo ragazzo, nato a Morostica nel 1993, era quello di vivere facendo il cantautore. Prima di entrare ad ‘Amicì, aveva partecipato ad ‘X Factor’ nel 2016, arrivando fino alla fase dei Bootcamp, quando venne scartato dalla giudice Arisa. L’anno dopo, andò meglio ad ‘Amici’, dove presentatosi con il nome d’arte di Mike Bird, era arrivato al serale. Dopo attriti e incomprensioni con Morgan, che poi lascò il programma, era stato seguito proprio da Emma Marrone, che era subentrata in corsa all’ex Bluevertigo e lo aveva portato fino alla semifinale dell’edizione vinta dal ballerino Andreas Muller. Dopo il talent aveva pubblicato nel 2017 il suo primo album, ‘Cinemaboy’, anticipato dal singolo ‘Tutto per me’. Nel 2018 era uscito il brano ‘Non Mi Manchi Più’ con il quale aveva tentato la partecipazione nella sezione giovani di Sanremo 2019, senza riuscire ad arrivare all’Ariston. Il brano, insieme ai successivi singoli ‘Mare’, ‘Aquiloni’, ‘Tutto per me’ e ‘Tivù’ erano entrati nel suo secondo album, ‘Cuori Stupidi’, uscito nel gennaio del 2020.

L’ultimo post
Cinque giorni fa l’ultimo post su Instagram, quello che ha messo in allarme i fan del cantautore 28enne che dopo Amici cambiò nome in Cinemaboy per poi tornare a incidere con il nome di Michele Merlo nel 2019. Nel messaggio, la foto di un tramonto e poche parole che ora suonano come un triste presagio: «Vorrei un tramonto ma mi esplode la gola e la testa dal male. Rimedi?». Quell’ultimo post aveva fatto partire il tamtam sui social, poi confermato dalla famiglia, sulla gravità delle condizioni di salute del giovane.

Michele Merlo è morto a 28 anni per una leucemia fulminanteultima modifica: 2021-06-07T18:48:50+02:00da manuela_man27

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.