Britney chiede la rimozione della tutela del padre e provoca in topless via social

Il nuovo avvocato di Britney Spears ha presentato una petizione per estromettere suo padre dal ruolo di tutore. Jamie Spears ha avuto il controllo della vita della figlia e delle sue finanze per 13 anni. L’avvocato Matthew Rosengart chiede di sostituirlo con un contabile professionista. E sulla querelle interviene, per la prima volta, anche la madre Lynne che si scaglia contro l’ex marito. Intanto la star provoca sui social con un topless mozzafiato.

Foto-postata-da-Britney-screenshot-e1627111768425

Secondo i documenti depositati dal nuovo legale alla corte superiore di Los Angeles l’attuale accordo “è diventato sempre più tossico e semplicemente non è più sostenibile”. Rosengart ha proposto che James Spears sia sostituito con l’agente Jason Rubin in qualità di conservatore del patrimonio della pop star, che secondo i documenti equivale a 2,7 milioni di dollari in contanti e più di 57 milioni in investimenti e altro.

Beccata da Tmz, la madre di Britney, Lynne Spears, è un fiume in piena: “Da quando è Jamie tutore di nostra figlia ha attuato un controllo maniacale sulla sua vita. Jamie si affida ai dipendenti che lavorano per Britney, alle infermiere che frequentano la casa e alla squadra di sicurezza per segnalare ogni passo che Britney fa in casa sua. È faticoso e terrificante, è come vivere in una prigione o in un reality. Jamie ha assunto un medico per curare Britney, ma credo che il dottore le stesse prescrivendo delle medicine inappropriate. Ormai il rapporto tra mia figlia e il padre si è ridotto soltanto a paura e odio. Con i suoi comportamenti Jamie ha rovinato anche il rapporto con i nipoti dopo che ne ha aggredito il più piccolo. Mi è chiaro che non sia in grado di anteporre gli interessi di mia figlia ai suoi, sia a livello professionale sia personale”.

Britney chiede la rimozione della tutela del padre e provoca in topless via socialultima modifica: 2021-07-29T17:43:37+02:00da manuela_man27

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.