Facchinetti choc: «Conor McGregor mi ha picchiato. È violento e pericoloso». La moglie: «Un pugno dal nulla»

Brutta disavventura per Francesco Facchinetti, che sulla sua pagina Instagram ha raccontato di aver passato una notte da incubo per colpa di Conor McGregor, il campione di MMA in questi giorni in Italia (ieri è andato a pranzo con Mourinho). “Non avrei mai pensato di vivere una cosa del genere”, scrive Facchinetti.

«Alle 2,30 di questa notte sono stato aggredito dal signor McGregor – dice in un lungo video nelle stories – proprio quel famosissimo McGregor, che mi ha dato un pugno in bocca, mi ha spaccato il naso davanti a dieci testimoni, i suoi amici e le sue guardie del corpo. Mi ha aggredito senza motivazione dato che abbiamo parlato per più di due ore e ci eravamo anche divertiti insieme. Potevo starmene zitto e non dire niente a nessuno, ma siccome mi è andata bene e sono qui a raccontarlo, devo dire che quella persona è veramente violenta e pericolosa».

x6262841_0859_facchinetti_conor_mcgregor_picchiato_denuncia.jpg.pagespeed.ic.bbpo1sIsEf

«Ho preso un pugno per niente, quel pugno poteva andare a chiunque, a mia moglie, alle altre mie amiche o amici. Per questo ho deciso di denunciare Conor McGregor perché è una persona violenta e pericolosa». Sempre nelle stories Facchinetti aggiunge: «I veri fighters non si comportano così. Sanno di avere delle armi al posto delle mani e di certo non si mettono a prendere a pugni il primo a caso che si trovano davanti. Poteva darlo a mia moglie, a chiunque dei miei amici in quella stanza». «Spero che questa sia la volta buona che la paghi, confido nella giustizia italiana», conclude.

La moglie: «Un pugno dal nulla, senza motivo»
«Sono le 6,15, non abbiamo dormito – rincara la dose la moglie di Facchinetti, Wilma Faissol, sempre sul suo profilo Instagram – eravamo in 10, con Conor McGregor, le sue 4-5 guardie del corpo, i suoi amici. Ci siamo divertiti, abbiamo parlato. Poi dal nulla ha tirato un pugno in faccia a Francesco: ci stava invitando ad un’altra festa, Francesco gli ha detto “ok andiamo”, e lui lo ha colpito. Per fortuna era molto vicino, quindi non è riuscito a caricare: Francesco è volato indietro, è caduto sul tavolo e poi per terra.
La prima cosa che mi è venuta in mente è stato: ma stiamo scherzando? E’ uno show? Poi sono rimasta paralizzata. Mi sono girata e ho visto che gli amici lo tenevano contro il muro perché voleva continuare a picchiare Francesco. Poi lo hanno portato via, io ho acceso la luce e le guardie l’hanno spenta: Francesco era sanguinante, io volevo soccorrerlo, la guardia ci ha cacciato via». «Starà in Italia fino al 26 ottobre, se lo vedete stategli lontano, non avvicinatevi a chiedergli autografi perchè è una persona instabile e pericolosa».

Facchinetti choc: «Conor McGregor mi ha picchiato. È violento e pericoloso». La moglie: «Un pugno dal nulla»ultima modifica: 2021-10-17T17:48:01+02:00da manuela_man27

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.