Z5 Pro Fino a poco tempo fa, il telefono a scorrimento era un ricordo del passato, consegnato agli annali della storia insieme a suonerie polifoniche e rotella di scorrimento di BlackBerry.

Ora, tuttavia, sta assistendo a una rinascita, ripresa dai produttori che cercano di spingere sempre più in alto i rapporti schermo-corpo dei loro dispositivi.


Quello che è iniziato con le fotocamere pop-up selfie su telefoni come l’ Oppo Find X si è trasformato in portatili in cui l’intero schermo scorre verso il basso per rivelare una telecamera. Xiaomi ha il Mi Mix 3 , Honor ha il Magic 2 e ora Lenovo ha il Z5 Pro (via Engadget ).

Il grande vantaggio della Z5 Pro è il suo prezzo, che parte da circa $ 287 rispetto a Magic $ ​​545 o Mi Mix 3 $ ​​475. Il compromesso è nelle specifiche: il portatile Lenovo è dotato di un chipset midrange Snapdragon 710 con 6 GB di RAM e una batteria da 3,350 mAh.


 La fotocamera selfie (che è nascosta dallo schermo AMOLED 1080p quando non in uso) ha un sensore da 16MP, mentre la parte posteriore del dispositivo è dotata di una fotocamera principale da 16 MP affiancata da una fotocamera secondaria da 24 MP. C’è anche un sensore di impronte digitali in-display, come se questo telefono non fosse abbastanza alla moda, risultando in un rapporto schermo-corpo di poco più del 95 percento.

Sì, questa tendenza del cursore è probabilmente un trucco che morirà più velocemente di quanto si possa dire “fotocamere pop-up selfie”, ma c’è qualcosa nella tattilità dello scorrere dello schermo che sembra divertente e retrò in un modo che pochi smartphone hanno gestito. Una release al di fuori della Cina deve ancora essere confermata per la Z5 Pro, ma saremo in prima fila se lo è.


Logo PlayBlog.it

Seguici su Facebook

L’influenza di Microsoft si è diffusa in molti settori dell’industria del software nel corso degli anni. Naturalmente, dominano il mercato dei PC desktop con Windows, ma si stanno anche tenendo conto della scena del gioco.

Tuttavia, Google sta aiutando la società a diffondere la sua copertura sul mercato mobile. Secondo un rapporto di XDA Developers, gli ingegneri di Google hanno finalmente corretto un bug Bluetooth di vecchia data che ha impedito ai controller di Xbox One di funzionare correttamente con i titoli degli smartphone.

In quanto tale, con il rilascio di Android 9 “Pie”, sarai finalmente in grado di buttare calci e prendere nomi in PUBG o Ark con un gamepad – la domanda è, vorresti davvero?

Certo, avere un controller potrebbe darti un vantaggio nei titoli per cellulari, ma l’esperienza probabilmente non sarà l’ideale. Ad esempio, dovresti trovare un modo per appoggiare il telefono in modo confortevole mentre sei seduto abbastanza vicino allo schermo per distinguere i dettagli.

Inoltre, se hai già un controller Xbox One, probabilmente hai anche una console Xbox One o un PC dove potresti giocare ai giochi.

Indipendentemente da ciò, se ti impegni a portare il gamepad fuori per un test drive mobile, sarai in grado di farlo presto.

Non molti giochi supportano l’opzione al momento della scrittura, ma con questo bug finalmente corretto, più sviluppatori aggiungeranno senza dubbio la compatibilità del controller ai loro titoli nei prossimi mesi.


Logo PlayBlog.it

Seguici su Facebook

Siete pronti a scaricare Hearthstone Operazione Apocalisse

Il prossimo Operazione Apocalisse sarà la tredicesima espansione di Hearthstone se includi tutte le avventure rilasciate per il gioco, ed è un set di carte che si trasforma ancora una volta nel tipo di caos alimentato da Mech che ha alimentato l’espansione 2014 dei Goblin contro gli gnomi.

Puoi aspettarti il ​​solito mix di nuove carte, nuove parole chiave e contenuti per giocatore singolo quando, e in questa guida abbiamo raccolto tutte le ultime informazioni da sapere su ciò che verrà dopo per Hearthstone.

Risultati immagini per hearthstone apocalisse

I nostri amici del sito gemello Metabomb forniranno una copertura completa delle guide per tutti i mazzi nuovi e aggiornati che emergeranno anche nella nuova meta e rimanderemo i collegamenti a tali articoli una volta che l’espansione è in corso.

Il progetto Operazione Apocalisse è disponibile da martedì 7 agosto 2018. I tempi esatti non sono ancora stati confermati, e dovremo vedere se Blizzard riuscirà a rilasciare nuovamente un rilascio globale simultaneo, o se gli Stati Uniti arriveranno per primi come spesso accade.

Per ora, ecco alcuni pensieri su alcuni dei nuovi archetipi più promettenti:

Carte Omega

Una nuova categoria di carte viene aggiunta con le carte Omega chiamate Operazione Apocalisse. Queste carte hanno un costo medio per il mana e vantano statistiche sufficientemente solide a loro volta. Se li giochi nel tardo gioco quando hai dieci cristalli di Mana nel serbatoio, tuttavia, ottengono un effetto aggiuntivo molto potente.

Per ora però, ecco tutto ciò che devi sapere su Hearthstone Operazione Apocalisse!

Avremo l’espansione dalaran, ma non sono molto felice perché continuano a far dipendere l’espansione dalla città come il tema gadgetzan. Gatgetzan è stato divertente ma voglio qualcosa di più grande nella tradizione, come la legione in fiamme o il re dei lich

 

Lascia un commento
Logo PlayBlog.it

Seguici su Facebook

Instagram sta ricevendo quel piccolo punto verde, il segno universale per “Sono disponibile a chattare” da poco quindi Instagram mostra quando sei online. Se, come me, non hai bisogno che i tuoi amici sappiano quando stai scorrendo le foto, puoi disattivare facilmente questa funzione.

“Parlre con gli amici e collegare i contenuti che ami è più divertente quando sai che i tuoi amici sono lì per vederli”, ha scritto Instagram in un post di giovedì. “Questo aggiornamento ti dà la possibilità di avere più di quelle conversazioni in tempo reale dandoti il ​​controllo per nascondere del tutto lo stato.”

Lo stato delle attività di Instagram mostra quando sei online come disattivarlo:

Per sbarazzarsi del punto verde che indica di essere on line si può andare alla pagina delle impostazioni dell’app e disattivare l’opzione “Mostra stato attività“. Se lasci attivata la funzione, solo gli account che segui o le persone possono vedere quando sei online. Lo stato della tua attività sarà visibile accanto alla foto del tuo profilo “in vari spazi all’interno dell’app”, secondo il post dell’annuncio di Instagram.

La funzione è una spinta per convincere le persone a dedicare più tempo ad interagire con gli altri sull’app, piuttosto che ad adottare un approccio più passivo al consumo di contenuti e alle foto senza senso toccando due volte.

The Verge ha equiparato la funzione allo stato delle attività in AOL Instant Messenger. Sicuramente rispecchia la cara amica del design, ma in funzione manca la semplicità di AIM che è venuto a definire il suo scopo prevalente: chattare con gli amici. Il punto verde era quindi più di una sollecita sollecitazione, indicando ai tuoi amici online che non stai solo utilizzando attivamente il servizio, ma vuoi parlare. È difficile immaginare che Instagram venga usato allo stesso modo da molti dei suoi utenti. In effetti, il punto verde sembra più fastidioso, invia un segnale indesiderato ai tuoi follower che sei online, quando magari sei lì solo per guardare, recuperare le storie dei tuoi amici o modificare attentamente una foto. Per fortuna, si può rinunciare a questa funzione.

 

 

Lascia un commento
Logo PlayBlog.it

Seguici su Facebook

Samsung nella costante ricerca di innavazione ci presenta il primo smartphone pieghevole. Il Galaxy X potrebbe essere commercializzato già dal 2019.

Continuano a circolare online voci sempre più insistenti sul tanto atteso top gamma dell’azienda coreana. Prenderà il nome di Samsung Galaxy X potrebbe arrivare già agli inizi dell’anno prossimo.

In questo momento i display foldable progettati da Samsung risultano già in fase di produzione di massa e pronti a essere installati sui device.

Questo particolare progetto richiede anche la ridisegnazione dei componenti interni. La batteria ad esempio dovrà essere anch’essa pieghevole altrimenti non avrebbe senso la scelta.

Infatti in questi giorni dalla stabilimento di Samsung SDI arriva un’immagine a conferma del nuovo Galaxy X. Infatti vediamo che la progettazione delle batterie sta proprio prendendo questa direzione.

Samsung Galaxy X il primo smartphone pieghevole la foto della Batteria

 

La batteria risulta curvata da questo scatto, ma non sono ancora chiari i limiti di flessione che potrà raggiungere, anche rispetto a tutte le altre componentistiche interne.
Inoltre viene ipotizzata la capacità di questa batteria compresa tra i 3000 e i 6000 mAh.

Il nuovo Galaxy X avrà un display dalla dimensione di 7,3″, cifra che può ridursi fino a 4,5″ quando il terminale sarà piegato. Con un display così ampio Samsung sta investendo molto sulle batterie per sostenere i consumi energetici che ci si aspetta da un Top gamma.

Samsung Galaxy X potrebbe debuttare insieme al Galaxy S10, ma ad un prezzo non proprio accessibile. Infatti il costo per portare a casa questo splendido Smartphone potrebbe arrivare intorno ai 2000$.

 

Lascia un commento
Logo PlayBlog.it

Seguici su Facebook