Medal of Honor: questa serie docudrama celebra i soldati che con il loro coraggio hanno ricevuto una medaglia d’onore e ricostruisce le loro emozionanti storie realmente accadute.

Medal of Honor le straordinarie vite e gli atti di otto membri del servizio che hanno ricevuto la più alta raccomandazione degli Stati Uniti per il valore
Medal of Honor – Netflix Original

Netflix sta uscendo con una nuova serie di documentari pensata per ricreare alcune delle più incredibili storie di Medal of Honor dalla Seconda Guerra Mondiale.

La serie Medal of Honor segue gli uomini che hanno ricevuto il premio in combattimento e in seguito.
Alcuni dei veri destinatari saranno presenti nelle interviste dello show Medal of Honor, che è in programma per debuttare il 9 novembre, poco prima del Veteran’s Day.

La Medal of Honor di Netflix, racconta le straordinarie vite e gli atti di otto membri del servizio che hanno ricevuto la più alta raccomandazione degli Stati Uniti per il valore.

A prima vista, assomiglia a un budello di una serie di documentari, pieno di viscerali scene di combattimento e storie di guerra richiamate in dettagli dolorosi. Ma lo spettacolo sembra essere tanto sugli uomini che hanno guadagnato la medaglia quanto sulla medaglia stessa.

Attraverso un mix di filmati d’archivio, ricreazioni cinematografiche e commenti di storici, leader militari e veterani. La serie Medal of Honor segue i destinatari in combattimenti pesanti e poi a casa, dove interviste emotive ad amici e familiari. In alcuni casi, i destinatari stessi completano le storie su come ogni Medaglia d’onore è stata guadagnata e l’ampiezza dei sacrifici comportati.

“Quando leggi le citazioni di destinatari di Medal of Honor, spesso non sarebbe esagerato pensare a te stesso che non c’è modo in cui questa persona avrebbe potuto farlo”. Mike Dowling, un veterano dell’Iraq che ha prestato servizio come consulente tecnico per la serie Medal of Honor. “Solo loro l’hanno fatto e le loro storie meritano di essere raccontate.”

Tre dei destinatari della serie Medal of Honor – Sylvester Antolak, Edward Carter e Vito Bertoldo – hanno ricevuto la medaglia per le azioni nella seconda guerra mondiale. Due – Hiroshi Hershey Miyamura e Joseph Vittori in Corea. Uno – Richard L. Etchberger – in Laos nel 1968; e due – Ty Carter e Clint Romesha – durante la Battaglia di Kamdesh del 2009 nell’Afghanistan orientale.

“Tutto quello che abbiamo fatto quel giorno, non l’abbiamo fatto perché odiavamo il nemico”, dice Romesha in un trailer della serie. “Il combattimento non è una grande cosa essere dentro, e non è una motivazione per odiare, in nessun modo. È una motivazione per amare i tuoi fratelli”.

Con: Jack Rapke
Generi: Serie, Docuserie, Serie TV americane, Drammi TV, Documentari, Documentari storici, Documentari militari

Guarda subito su Netflix

Logo PlayBlog.it

ReMastered racconta la visita di Johnny Cash alla Casa Bianca nel 1970, quando i nuovi ideali del cantante si scontrarono con la politica di Richard Nixon.

ReMastered musicista fuorilegge e patriota duro; una superstar occidentale country che potrebbe connettersi alla sofferenza degli altri
ReMastered

C’erano molti lati di Johnny Cash:

musicista fuorilegge e patriota duro; una superstar occidentale country che potrebbe connettersi alla sofferenza degli altri; il nipote di un predicatore che ha lottato con demoni personali; un uomo religioso che ha dolorosamente familiarità con il lavoro del diavolo. Nell’aprile 1970, mentre l’America veniva strappata in due, Cash dovette scegliere a quale parte fornire una voce dopo essere stato invitato a esibirsi alla Casa Bianca del presidente Richard Nixon.

Quindici anni prima, il suono iconico del cantante, cantautore e chitarrista dell’Arkansas e il basso baritono, gli procurarono un posto alla Sun Records di Memphis.

Era sopravvissuto a un padre violento, aveva subito la perdita di un fratello e aveva fatto un periodo nell’Air Force. Verso la fine degli anni ’60, Cash è diventato ancora più popolare dopo il suo album dal vivo Johnny Cash al carcere di Folsom e il debutto del suo show televisivo di successo ReMastered.

Quella valuta ha fatto credere a Nixon che averlo giocato per 250 dignitari repubblicani nella East Room avrebbe potuto aumentare il ReMastered “Tricky Dick” con gli americani dai colletti blu e aiutare i candidati del GOP nel Sud; ha anche chiesto a Cash di cantare canzoni che il vincitore del Grammy non gradiva per essere “redneck cliché“. La musica è una conversazione che non finisce mai, un richiamo e una risposta tra realtà e finzione.

La serie di documentari originali di Netflix ReMastered indaga su eventi di alto profilo che riguardano alcuni dei nomi più leggendari della musica.

ReMastered presenta scoperte e intuizioni rivoluzionarie oltre quello che è stato riportato in precedenza.

ReMastered è una serie di documentari originali Netflix prodotta da Triage Entertainment e All RISE Films. La serie ReMastered è creata dai vincitori dei premi Emmy e Peabody. Jeff Zimbalist e Michael Zimbalist che sono anche produttori esecutivi insieme a Irving Azoff e Stu Schreiberg.

Generi: Musica e musical, Documentari su musica e concerti, Documentari, Documentari biografici, Documentari storici, Documentari socioculturali, Documentari politici
Regia di: Sara Dosa

Guarda subito su Netflix

Logo PlayBlog.it

ReMastered: Tricky Dick & The Man in Black Questo documentario racconta la visita di Johnny Cash alla Casa Bianca nel 1970, quando i nuovi ideali del cantante si scontrarono con la politica di Richard Nixon.

Generi: Musica e musical, Documentari su musica e concerti, Documentari, Documentari biografici, Documentari storici, Documentari socioculturali, Documentari politici
Regia di: Sara Dosa


La musica è una conversazione che non finisce mai, un richiamo e una risposta tra realtà e finzione.

La serie di documentari originali di Netflix ReMastered indaga su eventi di alto profilo che riguardano alcuni dei nomi più leggendari della musica, presentando scoperte e intuizioni rivoluzionarie OLTRE quello che è stato riportato in precedenza.

Guidati dai fratelli Zimbalist acclamati dalla critica e dai pluripremiati registi Kief Davidson, Barbara Kopple, Sara Dosa, Brian Oakes, Stuart Sender, BJ Perlmutt, Kelly Duane de la Vega e Sam Cullman, ognuna delle 8 tracce di ReMastered cerca di rivelare risposte su eventi seminali nella vita di artisti come Bob Marley, Johnny Cash, Jam Master Jay, Sam Cooke. Con nuove acquisizioni su leggende e titoli, ReMastered dimostra che la storia ha più di una nota.

Guarda subito su Netflix

Logo PlayBlog.it

Made in Mexico 28 Settembre 2018 I membri dell’alta società di Città del Messico hanno stili di vita sfarzosi, ma basta un’occhiata dietro le quinte per trovare intrighi, invidie e problemi personali.

La serie è prodotta da Love Productions USA, la filiale di LA della società di produzione Sky, con Richard McKerrow, Kevin Bartel e Brandon Panaligan elencati come produttori esecutivi e Lauren Volonakis e Matthew Moul come produttori co-esecutivi.

Love USA ha una serie di nuove serie con le principali reti, emittenti via cavo e giocatori OTT tra cui ABC, Netflix , Discovery Channel e Nat Geo.

Descritti come trendsetter in “una delle città culturalmente più vivaci del mondo dove il nome di famiglia è il tuo legame e il retaggio è tutto”, i membri del cast includono:

Generi: Serie, Reality, varietà e talk show, Serie TV americane

Guarda subito su Netflix

Logo PlayBlog.it

Ingovernabile Stagione 2 disponibile dal 14 settembre 2018 su Netflix

ingovernabile - netflix

La first lady messicana è una donna di sani principi e ideali, ma quando perde fiducia nel marito, dovrà usare tutte le sue risorse per scoprire la verità.

Ingovernabile Stagione 2 dal 14 settembre su Netflix

Con: Kate del Castillo, Eréndira Ibarra, Alberto Guerra
Generi: Serie, Serie TV crime, Drammi TV, Drammi TV di genere crime
Creato da: Epigmenio Ibarra, Natasha Ybarra-Klor, Veronica Velasco

La first lady del Messicana Emilia Urquiza ha grandi progetti per migliorare le condizioni nel paese con il suo impegno per la pace. Comincia a perdere fiducia in suo marito, Diego Nava, e si ritrova ad un bivio dove deve trovare un modo per affrontare la più grande sfida per sviluppare il suo paese e allo stesso tempo scoprire la verità nascosta.

Guarda subito su Netflix

Logo PlayBlog.it

The Investigator: a British Crime Story è uno show sul crimine che in qualche modo riesce a sembrare una parodia.

Una donna scompare, quindi il marito viene condannato all’ergastolo per il suo omicidio – ma il corpo non viene mai trovato.

Questo è il punto cruciale e avvincente della nuova serie di documentari The Investigator: a british crime story, in cui l’ex detective Mark Williams-Thomas rivisita il caso di Carole Packman.

Scomparsa dalla sua casa di Bournemouth nel 1985 e da allora non è più stata vista.

Ciò che emerge nella serie in quattro parti è una strana, snervante storia di inganno ed infedeltà. Williams-Thomas intervista persone che conoscevano l’assassino condannato Russell Causley e coloro che indagarono sulla scomparsa di Carole in quel momento. Passa anche molto tempo a parlare con sua figlia Sam.
Torturata dal fatto che non sappia cosa sia successo a sua madre, Sam vede questa indagine come la sua ultima possibilità di avere un po ‘di pace mentale. Così palpabile è il suo dolore, le sue interviste alle telecamere sono a volte abbastanza difficili da guardare.

Risultati immagini per THE INVESTIGATOR: A BRITISH CRIME STORY review

L ‘ investigatore: una British Crime Story è uno show sul crimine che in qualche modo riesce a sembrare una parodia. Questo è un risultato, dato che il caso che viene studiato per questa seconda serie è intrinsecamente affascinante. Mark Williams-Thomas, che è meglio conosciuto per aver realizzato il documentario. Jimmy Savile, è il super-investigatore che ha iniziato a esaminare il file di Louise Kay. Una diciottenne scomparsa da Eastbourne, nell’East Sussex, nel 1988 insieme a lei in particolare distintiva Ford Fiesta.

La polizia è stata, pensiamo, sconcertata per 30 anni, eppure Williams-Thomas ha tirato su alcuni indizi, fatto alcune telefonate e un intero nodo gordiano di azioni malvagie ha iniziato a sbrogliare. Verso la fine del primo episodio Williams-Thomas pensò che avrebbe potuto partecipare a uno solo due serial killer e sul punto di spiegare un intero nesso di omicidi irrisolti.

The Investigator: a British Crime Story

Anche la prima serie di The Investigator nel 2016 ha portato qualcosa di nuovo al partito macabro, sottolineando come le diverse storie di crimine britanniche fossero rivolte a quelle americane. Con un distinto atteggiamento nei confronti della polizia e di un diverso sistema di giustizia penale.

Guarda subito su Netflix

Logo PlayBlog.it

72 animali pericolosi: Asia – In streaming su Netflix dal 10/08/2018

Felini potenti, aracnidi indistruttibili e crotali che sciolgono la carne sono solo un primo assaggio di questa serie sulle creature più letali dell’America Latina.

Image result for 72 animali pericolosi:  netflix

Guardare questo programma e trovarsi di fronte ad una raccolta di documentari naturalistici presentati in modo molto accattivante…

Programma ben fatto, è diverso dai soliti documentari e molto divertente la classifica in ogni puntata e di eleggere un “vincitore”. Troviamo pareri di esperti che ci mostrano le caratteristiche di ogni animale ed è interessante da guardare.

Pronti a guardare 72 animali pericolosi: Asia? In streaming su Netflix

Se state cercando un documentario che dia informazioni molto dettagliate in modo sommario di vari interessanti animali.

Guarda subito su Netflix

Logo PlayBlog.it

Lascia un commento

In Inside the World’s Toughest Prisons troverai giornalisti investigativi si trasformano volontariamente in detenuti nelle prigioni più pericolose del mondo, dove regnano intimidazione e brutalità

Netflix sta andando dietro le sbarre. Con la una nuova serie di “Inside the World’s Toughest Prisons”, la serie che guarda all’interno delle famigerate carceri.

È stato aggiunto un nuovo presentatore, Raphael Rowe. Giornalista, ha scontato 12 anni in un carcere di massima sicurezza nel Regno Unito per un omicidio che non ha commesso. Nel quadrante, si incastra con i prigionieri in ogni prigione per una settimana, condividendo una cella con i detenuti reali e prendendo parte alla vita quotidiana mentre sono incarcerati. Si unisce anche alle guardie per scoprire le tattiche che adottano per mantenere la pace in questi ambienti instabili.

Image:Inside-the-Worlds-Toughest-Prisons-Series-1-Screen13.jpg

“Tornare dentro per filmare questa serie è stata una delle decisioni più impegnative che ho preso”, ha detto Rowe. “Assumere la persona di un detenuto per immergermi nella vita quotidiana e nella routine dei criminali condannati e le condizioni in cui sono detenuti in tutto il mondo era pericoloso. Le condizioni in queste prigioni sono così difficili per ragioni molto diverse, e i prigionieri con cui abbiamo parlato offrono una visione che è allo stesso tempo accattivante e agghiacciante “.

Inside the world’s toughest prisons, disponibile a Luglio su Netflix dal 6 luglio

Guarda subito su Netflix

Logo PlayBlog.it

Last Chance U: EMCC & Life After, disponibile dal 20 luglio

Atleti di punta dal passato difficile puntano su una squadra universitaria di football per avere un’ultima possibilità e poter realizzare i propri sogni.

Uno sguardo dietro le quinte che stravolge il mondo del football universitario. Ispirato all’omonimo articolo di GQ, Last Chance U segue le storie di atleti d’élite in circostanze di vita difficili che lottano per trovare la loro redenzione su una squadra campione del mondo e sperano di realizzare i loro sogni di competere al livello successivo in questo sei -partite serie documentarie.

 

Last Chance U: EMCC & Life After, | Official Trailer [HD] | Netflix

Guarda subito su Netflix

Logo PlayBlog.it

Lascia un commento

13 novembre: Attacco a Parigi il documentario su Originale Netflix

Era il 13 novembre del 2015, allo Stadio di Francia si stava disputando l’amichevole Francia-Germania, un’esplosione scuote l’ingresso del settore D. La partita continua. Conemporaneamente sparatorie ed esplosioni si succedono in vari luoghi di Parigi, come il Bataclan dove stava suonando un gruppo heavy metal californiano e dove si conteranno successivamente circa 90 vittime.

 

Sopravvissuti e soccorritori condividono le loro storie di terrore, altruismo e coraggio durante gli attacchi terroristici di Parigi del 13 novembre 2015.

 

13 Novembre: Attacco a Parigi

13 Novembre Attacco a Parigi

Guarda subito su Netflix

Logo PlayBlog.it