L’attesissimo gioco di combattimenti di Koei Tecmo Dead or Alive 6 sta portando il suo marchio unico di risse ai fan nel 2019.

La tanto attesa nuova puntata della serie di combattimenti di lunga durata è destinata ai sistemi l’anno prossimo, quindi è meglio prendere quei bastoni da combattimento pronto a rotolare.

Il gioco verrà lanciato il 15 febbraio 2019 e arriverà su PlayStation 4, Xbox One e PC sia come edizioni digitali che fisiche in modo da poter ritirare la tua copia presso il negozio o averla pre-caricata per il giorno 1 per ottenere il tuo combattimento sopra. 

Nel 2019 arriva Dead or Alive 6 su PS4 e Xbox One

Se già sai che questo è un titolo da non perdere per te, potresti voler andare avanti e ottenere il tuo preordine. Se lo fai ora, avrai uno speciale tema DOA6 su PlayStation 4 e “The Female Tengu” Nyotengu come personaggio giocabile.

Nel frattempo, i possessori di Xbox One avranno Nyotengu e un costume bonus pre-ordine per Ryu Hayabusa.

Se acquisti il ​​gioco prima del 14 marzo 2019, riceverai anche un costume bonus per Kasumi. Chiunque acquisti su Steam prima della scadenza avrà anche Nyotengu come personaggio giocabile.

Diego and Rig in Dead or Alive 6 2 out of 6 image gallery
Dead or Alive 6

Oltre a ciò, c’è una speciale edizione digitale del gioco per tutte le piattaforme che include 25 extra costumi, tre tracce musicali, un costume esclusivo di Kasumi e il personaggio di Kasumi clone Phase 4.


Logo PlayBlog.it

Seguici su Facebook

We Happy Few è un gioco d’azione-avventura ambientato in una città retrofuturistica nell’Inghilterra degli anni ’60, dove gli antidepressivi sono come il tè. Solo con il giusto mix di furtività, violenza e conformismo potrai lasciarti alle spalle questo mondo fatto d’illusione e ossessionato dal Joy.
We Happy Few è la storia di un gruppetto di persone abbastanza sgradevoli che cercano di sfuggire dalla quotidianità di allegra negazione della città di Wellington Wells. In questa Inghilterra alternativa degli anni 60, il camuffamento è la chiave. Dovrai combattere o confonderti con i suoi abitanti, strafatti di droghe, la maggior parte dei quali non accettano di buon grado coloro che non si conformano ai loro “non tanto normali “costumi.

Scopri la storia macabra di questa città retrofuturistica mentre ti muovi attraverso le narrazioni intrecciate di tre cittadini di Wellington Wells che cautamente cercano di ribellarsi. Ognuno di questi personaggi ha dei punti di forza e delle debolezze, si confronta con il proprio passato, si prepara per il futuro e si impegna in attività che non rappresentano esattamente lo status quo in questa città artificiosamente entusiasta.

Inghilterra distopica degli anni ’60

In un Inghilterra retorfuturistica degli anni 60 troverai una città devastata dalla guerra e ricostruita da gente disillusamente felice. Tutto sembra essere felice in Wellington Wells, le strade, la gente e anche l’onnipresente personaggio televisivo, Uncle Jack! Si tratta però di un grande mondo idilliaco sull’orlo del collasso. Scoprirai la storia di questo mondo e le ragioni che lo hanno portato ad essere così ingannevolmente felice.

Tre narrazioni intrecciate tra di loro

Gioca utilizzando tre diversi alter ego che esplorano i propri collegamenti agli avvenimenti legati alla ricostruzione di Wellington Wells. Ognuno di essi ha un copione di vita unico nel quale interpreta e reagisce agli avvenimenti circostanti in differenti maniere. Interpretando ognuno di questi personaggi, camuffandoti con gli abitanti o combattendoli, t’imbatterai in un pizzico di umorismo nero, barlumi di speranza e perfino un po’ di redenzione lungo il cammino.

Una tua distopia molto personale

In We Happy Few ogni playthrough è unico. Mentre gli abitanti di Wellington Wells vorranno sempre essere certi che tu abbia assunto il Joy, il mondo generato proceduralmente farà in modo che la tua esperienza con We Happy Few sia sempre diversa e esclusiva.

Prendere il Joy …o no. La scelta è tua.

Oltre al mondo generato proceduralmente ci sono molte altre maniere di personalizzare la tua esperienza con We Happy Few:
Scegli all’interno di una gamma di livelli di difficoltà, la modalità principiante o giocatore esperto,
prova la modalità permadeath se vuoi soddisfare le tue esigenze masochiste,
raccogli ricette, ripulisci oggetti e crea un sacco di armi, utensili e dispositivi,
apriti il cammino strisciando o con forza, o camuffati con gli abitanti, muovendoti attraverso puzzles e facendo incontri diversi,
combatti a mani nude o con le armi assurde de da create.

Attenzione: durante l’Accesso Anticipato non saranno presenti tutte queste funzionalità! Diventeranno disponibili mano a mano che saranno sviluppate, fino al rilascio del gioco completo.

Lascia un commento
Logo PlayBlog.it

Seguici su Facebook