Sposi offrono il pranzo di matrimonio a 82 senzatetto nel ristorante più noto della città

4235066_1253_matrimonio

Parenti, gli amici più cari e qualche clochard: questi gli invitati al banchetto nuziale di una coppia di neosposini che, anche nel giorno più bello della loro vita, hanno deciso di pensare ai meno fortunati. La vicenda è avvenuta a Novara, e la coppia ha deciso di non svelare le loro generalità: si sa solamente che risiedono nella zona di Robbio Lomellina, a circa mezz’ora di viaggio dal capoluogo piemontese.

E così 82 fra i poveri frequentatori della mensa del convento dei frati Cappuccini di San Nazzaro della Costa hanno trovato un pasto caldo in uno dei ristoranti più noti di Novara. Secondo quanto riportato da La Stampa, la giovane sposina sarebbe stata una volontaria della mensa del convento, decidendo insieme al promesso sposo di occuparsi anche dei meno fortunati nel giorno del loro matrimonio. «Avremmo potuto mettere mano al portafoglio – racconta la giovane sposa – ma l’effetto non sarebbe stato quello che volevamo. Il pranzo di nozze anticipato e condiviso ci è sembrato un momento più arricchente dal punto di vista umano». Il matrimonio infatti si svolgerà il prossimo 8 giugno, ma il pranzo è stato festeggiato con qualche mese di anticipo.

Un menù da leccarsi i baffi, e che ha regalato gioia tanto agli affamanti commensali quanto ai giovani sposi: risotto al formaggio, pasta al ragù vegetale, tre tipi di focacce, arrosto con patate al forno e gli immancabili dolci. Il tutto arricchito da vino, acqua e caffé. Non poteva poi mancare una sorta di bomboniera per i senza tetto: uno zaino contenente prodotti per l’igiene personale e alcuni indumenti per ripararsi dal freddo.

Sposi offrono il pranzo di matrimonio a 82 senzatetto nel ristorante più noto della cittàultima modifica: 2019-01-17T22:33:29+01:00da giorgio662015
Share on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.