Emiliano Sala, recuperato un corpo dal relitto dell’aereo: «Non si sa ancora se è lui o il pilota»

4247996_emiliano_sala_aereo_privato_scomparsao

Il corpo di una persona, probabilmente Emiliano Sala, è stato recuperato dal relitto dell’aereo su cui si trovava il calciatore argentino scomparso il 21 gennaio sul canale della Manica: a riferirlo è l’agenzia investigativa britannica per gli incidenti aerei (AAIB). Non è specificato se il corpo è dell’ex bomber del Nantes o del pilota, David Ibbotson.

Il Piper Malibu è stato scoperto domenica al largo della costa di Alderney, nel Canale della Manica, quasi due settimane dopo la sua scomparsa. «In condizioni estreme e con l’aiuto di imprese specializzate siamo riusciti a recuperare il corpo visto in precedenza tra le macerie. L’operazione è avvenuta nel massimo rispetto dei resti e tenendo costantemente informate le famiglie», ha detto l’agenzia in una dichiarazione.

Le ragioni per l’incidente rimangono ancora sconosciute e i tentativi di recuperare il relitto dell’aeromobile non hanno avuto successo a causa delle diffici condizioni meteorologiche. Tuttavia le immagini girate dal ROV, il sottomarino a comando remoto, dovrebbe fornire prove preziose per le indagini.

Emiliano Sala, recuperato un corpo dal relitto dell’aereo: «Non si sa ancora se è lui o il pilota»ultima modifica: 2019-02-07T18:05:39+01:00da giorgio662015
Share on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.