Si cura con gli antibiotici: «I medici pensavo fosse influenza, invece era un tumore alla bocca»

4286406_1143_tumore_bocca_antibiotici

Quando Clara van Heerden ha iniziato ad avere quel rigonfiamento sul labbro i medici gli hanno detto che si trattava di influenza e invece era un tumore alla bocca. Per settimane si è curata con antibiotici. Clara ora dovrà subire un’operazione per ricostruire la mascella e le labbra, utilizzando la pelle delle braccia. La donna, che vive nella Pretoria occidentale (Sudafrica) nel 2016 aveva detto al medico di famiglia di non sentirsi molto bene e di controllare quel gonfiore che gli era uscito sul labbro.

A quel punto bisognava fare esami più approfonditi. E così è andata all’ospedale Steve Biko a Pretoria dove le hanno detto di stare tranquilla perché si trattava di una forte influenza. Ma lei non convinta ha insistito più volte a farsi visitare «dopo tre biopsie, a luglio dell’anno scorso, l’infezione è iniziata a crescere e peggiorare, tutto quello che hanno fatto è stato prescrivermi alcuni antibiotici e mi hanno rimandato a casa». A dicembre dello scorso anno il cancro si era diffuso alla mascella e ai linfonodi.

Ora deve subire un’operazione delicatissima e ha creato una pagina Facebookraccontando la sua storia per raccogliere fondi. «Il cancro si è diffuso e il tempo sta scadendo». Suo marito Anton, 28 anni, ha raccontato: «Dall’inizio di questo mese Clara non riesce più mangiare, il dolore è talmente forte che non può nemmeno muoversi bene. Spero che tutto inizi a funzionare per il meglio». E ha spiegato: «I medici useranno un pezzo del suo osso dell’anca per ricostruire la mascella che devono rimuovere e una parte della carne del suo braccio per il labbro». Il dottore Mathabo Mathebula, portavoce dell’ospedale Steve Biko, ha dichiarato: «Non possiamo rispondere sulla vicenda. Le condizioni di salute del paziente sono riservate». Intanto è stata aperta un’indagine interna sulla vicenda.

Si cura con gli antibiotici: «I medici pensavo fosse influenza, invece era un tumore alla bocca»ultima modifica: 2019-02-08T17:44:14+01:00da giorgio662015
Share on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.