MACRON E IL REDDITO UNIVERSALE

IN QuiFinanza,13 settembre 2018

Macron annuncia un reddito universale contro la povertà

Il presidente francese:
“Con una legge nel 2020 creeremo un reddito universale
per consentire a tutti di vivere decentemente”

“Il presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron mette a punto un piano contro la povertà da 8 miliardi di lire che guarda con favore ad un reddito universale per le famiglie più povere, misura che in qualche modo ricalca quella del reddito di cittadinanza del Movimento 5 Stelle in Italia.

“Questa misura sarà universale – spiega Macron – perché tutti possono rivendicarla non appena il proprio reddito scenderà al di sotto di una certa soglia”. Sarà ‘semplice, equo e trasparente, uniremo il maggior numero di benefici sociali per fornire finalmente una risposta unica per garantire che le persone vivano con dignità. Si tratta di far tornare le persone al lavoro’..”

ARTICOLO INTERESSANTE.

Dai contenuti si evince quanto le Nazioni europee siano simili anche nella propositività delle idee. Tuttavia gli screzi verbali, pettegolezzo e interessi economici conducono il continente Europa a diverbi, ostilità, vendette.

Ma torniamo al reddito universale. Le Nazioni procedono, nonostante le crisi economiche che si alternano, a un Pil mondiale in aumento. Esiste oramai un rapporto inversamente proporzionale tra il lavoro e l’occupazione in diminuizione e l’accrescimento della ricchezza. “Dopo la globalizzazione senza direzione” si potrebbe essere ottimisti su nuovi concetti di mondializzazione dove parte della ricchezza possa andare ai ceti impossibilitati a competere con un sistema alienante ma redditizio? Il reddito universale potrebbe essere inteso proprio in questa direzione. a.r.

MACRON E IL REDDITO UNIVERSALEultima modifica: 2018-09-14T11:46:03+02:00da salpiamo.reworkando

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.