LE OPERE DELL’ UOMO E LE OPINIONI DEGLI ANIMALI S A N T A P A S Q U A 2 0 1 9 GAUDEAMUS IGITUR: VIVAT ET RESPUBLICA ET QUI ILLAM REGIT! “IL DIALOGO TRA LA TERRA E LA LUNA” C A P O D A N N O 2019 N A T A L E 2 0 1 8 UN FENOMENO DI “Déjà vu” LE NOZZE COI FICHI SECCHI PRESI A CREDITO TRA MATEMATICA, VACCINI, LUPI ED AGNELLI LA DECISIONE DEL GOVERNO ITALIANO, LA NAVE AQUARIUS ED IL PREVEDIBILE FUTURO PENSIERI IMPERTINENTI (O FORSE NO?) SU POLITICI E COMMENTATORI ATTUALITA’ INTERNAZIONALI, PENSIERI CONTROCORRENTE IL PICCOLO SFORTUNATO ALFIE ED IL SUO DIRITTO DI VIVERE LA MANCANZA DI COSCIENZA, LA LIBERTA’ E GLI INSEGNAMENTI DEL PASSATO LA COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA, L’OPINIONE DI UN COSTITUENTE P A S Q U A 2 0 1 8 LE ELEZIONI POLITICHE ITALIANE: ASPETTANDO GODOT NEL DESERTO DEI TARTARI IN RICORDO DI ALESSIA E MARTINA COSE DI QUESTO MONDO, ATTUALITA’ NOSTRANE E NON APPENDICE AL POST REMINISCENZE SCOLASTICHE…E VICENDE ATTUALI REMINISCENZE SCOLASTICHE …E VICENDE ATTUALI LA FAVOLA DEI PROGRAMMI ELETTORALI RACCONTATA AGLI ITALIANI. NATALE 2017, CAPODANNO 2018, AUGURI A TUTTI. IL CAMMINO DALLA FATTORIA DEGLI ANIMALI ALLA CORTE DEL GRANDE FRATELLO LE FAKE NEWS, “ER PADRE DE LI SANTI” E LE “ZEBBRE” CON DUE ZETA ICEBERG, IL PROFESSORE ED I CANI PERICOLOSI UN EFFICACE MANIFESTO DI DENUNCIA: LA SENTENZA IL REFERENDUM CATALANO E LA LEGGE ELETTORALE IN ITALIA IL REFERENDUM DELLA CATALOGNA E L’EUROPA: PROSPETTIVE ED INCOGNITE. IL TEMPO E’ DENARO ED A VOLTE ANCHE ALTRO UN EFFICACE MANIFESTO DI DENUNCIA I TOP-POST, LO IUS SOLI E GLI STUPRI PER NON DIRE DI PENSIONI. E’ POSSIBILE DETERMINARE IL NUMERO DI MIGRANTI DA ACCOGLIERE ? O E’ UN’UTOPIA? LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE ED I COMMENTI: NUN VE REGGAE PIU’ IL TERRORISMO, PIAZZA SAN CARLO ED IL CAVALLO DI TROIA LA TRAGEDIA DEL MEDIORIENTE, LA POVERA GENTE ED I GIOCHI DI POTERE LA SERRACCHIANI, LO STUPRO ED I SEPOLCRI IMBIANCATI IL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DI CATANIA, LE ONG E LE VERITA’ APPARENTI REMINISCENZE CINEMATOGRAFICHE: LA SETTIMANA INCOM MIGRANTI: SALVATAGGI IN MARE ED INSERIMENTO NEI PAESI DI ARRIVO NON SONO VEGETARIANO NE’ ANIMALISTA, MA CONDIVIDO L’INVITO CON TUTTO IL CUORE I TEMPI DELLA GIUSTIZIA PENSIERI IMPERTINENTI SU UN ARGOMENTO SERIO LA DISONESTA’ IN BUONA FEDE AI NUOVI ISCRITTI AL MIO BLOG: BENVENUTI (CON RISERVA) PLATONE, LA LIBERTA’ E IL PAESE DEI BALOCCHI. IL BALLOTTAGGIO: OPINIONI A CONFRONTO GLI ANIMALI ED I TEST DI TOSSICITA’ COMMENTI DI RIPARAZIONE PRO RTEO LA BUONA SCUOLA, ALEX E SAMOA SALVIAMO IL LUPO: COMPORTIAMOCI DA POPOLO CIVILE LA LEGGE ELETTORALE, LA CULTURA E L’ETICA ESISTE ANCORA LA “PIETAS ROMANA”? Ahi serva Italia di dolore ostello,….non donna di province , ma bordello! PER NON DIMENTICARE LE INDAGINI DI UN MAGISTRATO DRAMMATURGO E L’ITALIA D’OGGI LA DEMOCRAZIA, IL REFERENDUM E LA SPERANZA LA CHIROMANTE SCIENTIFICA PROBLEMI DI SPAZIO: L’ATOMO, IL COSMO E LE MIGRAZIONI IL REFERENDUM COSTITUZIONALE ED I CONGIUNTIVI BENVENUTI A “VILLA ARZILLA” ELEZIONI USA VAURO, LA LEOPOLDA ED IL TERREMOTO LA POLITICA PARALLELA, cioè DUE PESI E DUE MISURE Buoni e cattivi: ci sono dittatori e dittatori? Pensieri sparsi Angelo martirizzato da balordi malvagi Yulin e simili A Cesare quel ch’é di Cesare ” IL PATENTINO “ De minimis…seconda puntata Le pensioni in Italia Breve panoramica sull’attualità Keynes e il capitalismo, note a margine Mattanza di cetacei e crudeltà gratuita Indovinelli e paradossi De minimis Precisazione Brevi considerazioni su un argomento di attualità

33 comments:

  1. La felicità è sempre uguale, ma l’infelicità può avere infinite variazioni, come ha detto anche Tolstoj. La felicità è una allegoria, l’infelicità una storia.
    (Haruki Murakami)
    Io? Quasi, quasi mollo tutto e divento felice…Sorriso, Sal

  2. A proposito di Epicuro, una delle sue massime che prediligo: Colui che desidera una vita libera non può accumulare ricchezze dagli affari, visto che questo non è facile senza piegarsi al servizio delle folle e dei potenti, mentre egli possiede già tutto in inesauribile abbondanza. Se la vita libera porta a caso con sé molte ricchezze, anche queste possono facilmente essere condivise con i vicini per ottenerne la benevolenza. Ancora buona giornata, Sal

    1. Ciao Sal, anche se Orazio si definisce “grasso e ben curato porco del gregge di Epicuro”, in realtà quest’ultimo non era affatto quel gaudente che generalmente viene ritenuto! Felice giornata.

  3. Ciao. Buon 25 Aprile…ALLE FRONDE DEI SALICI ( QUASIMODO )E come potevamo noi cantare con il piede straniero sopra il cuore,fra i morti abbandonati nelle piazze sull’erba dura di ghiaccio, al lamento d’agnello dei fanciulli, all’urlo nero della madre che andava incontro al figlio crocifisso sul palo del telegrafo?
    Alle fronde dei salici, per voto,
    anche le nostre cetre erano appese,
    oscillavano lievi al triste vento…
    Sorriso, Bye Sal

    1. Ciao Sal, effettivamente come avremmo potuto vivere con il piede straniero (nemico) sopra il cuore? Però non sono sicuro che non abbiamo anche oggi un piede straniero sopra di noi,tuttavia “gaudeamus igitur”. Tanti sorrisi per te.

  4. Ciao…“Ma non c’eravamo già svegliati ieri?!” Mah!!! Ero a letto e stavo lavorando ” sottocopertura “, ma mia moglie mi ha letteralmente scaraventato giù dal letto e prima mi ha ordinato di portarle un caffè, poi di andare a lavorare e levarmi dalle scatole. Ma che cacchio di giorno è oggi? Sorriso, Sal

  5. E dopo una giornata comsì, comsà, beccati queste:
    -Amore, mi preferisci liscia o riccia?
    Mora o bionda?
    Abito lungo o corto?
    Magra o in carne?
    Schiva o aperta?
    -Zitta, ti preferisco ZITTA.
    DIMENTICAVO: Ricordati che con questa storia del “Siamo troppo diversi per stare assieme”, oggi non avremmo il vitello tonnato.
    Sorridente weekend, Sal&allegraband

  6. Grazie, Quiwi, per la tua gradita visita che, come vedi, sinceramente ricambio. Lieta continuazione di questa settimana al finire. Un caro saluto….licia

  7. Ciao…Fatti non fummo a viver come bruti, ma ci siamo adattati alla grande.In effetti, ancora oggi, mi annoio come doveva annoiarsi Dio quando ha deciso di mettere i peli intorno ai kiwi…Sorriso per un sereno sabto ed una allegra domenica. Bye, Sal

  8. Se non va sempre tutto bene, non perdere la speranza, tornerà qualcosa a scaldarti il cuore. Anche le nuvole si aprono al sole dell’inverno. Buona Domenica
    PS. Sul Blog le barzellette del sabato per un sorriso in più…

  9. Ciao.“Dei boscaioli stavano spaccando un pino. Essi avevano fatto dei cunei col suo legno, così lo spaccavano con facilità. E il pino disse: «Non tanto mi risento con la scure che mi colpisce, quanto con i cunei, che sono nati da me». La favola insegna che non è tanto angoscioso subire dei maltrattamenti dalle persone estranee, quanto il riceverli dai propri amici o famigliari.” ( Esopo ) Diluvia…Buona domenica, comunque…Sal

  10. Ciao…Se poniamo a confronto il fiume e la roccia, il fiume vince sempre non grazie alla sua forza ma alla sua perseveranza.Buddha.
    PS. Domani e dopodomani saremo fuori per una serata. Ci rileggiamo giovedi. Un sorriso, bye Sal

  11. Buongiorno. C’è un cielo che potrei sedermi qui e raccontarlo e dire quanti colori gli mancano quando non ci sei. Al mio Mirko che se ne sta ancora seduto con gli altri al terminal di Genova e che non rientrerà prima di oggi ne tardo pomeriggio. A te un affettuoso sorriso, Anna Paola.

  12. Ciao…Chi chiede “come stai?”, attraverso un messaggio che si può mandare in un tempo rapidissimo e senza dispendio di energia, in realtà vuole sapere e non vuole sentire, vuole sapere e non vuole condividere. E non è più un vero scambio emotivo e sentimentale. Stiamo abituando le nuove generazioni a chiedere senza voler sapere, augurare senza voler sentire; perdendo il significato dei gesti, pensando che le parole possano avere senso quando sono private del corpo, del movimento, dello sguardo e della vita. R.Cotroneo Un semplice e sincero sorriso, Sal

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).

2016 Name of Company