Nella 3^ età il sesso è possibile ?

Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "PIACENZA"
La risposta è :” Assolutamente si !”
Ovviamente, via via che passano gli anni si hanno diversi “nemici” della sessualità che sono correlate allo stile di vita, se questi sono sani: “Attività fisica tramite anche passeggiate di 1 ora al giorno, entrambi, e magari mano nella mano, oltre a una sobria alimentazione “. Per l’uomo, inoltre va benissimo 1 bicchiere di buon vino rosso al giorno, e per la donna 1 bicchiere la settimana è suggerito. Inoltre un buon sonno ristoratore della notte di 8 ore, e ancora mantenrsi in Normopeso. Ebbene, sono, questi, tutti fattori che mantengono un buono stato di salute cardiovascolare e anche del sistema nervoso nonchè, Ormonale.
Ci possono essere comunque delle patologie che aumentano la probabilità di avere delle disfunzioni sessuali. Queste patologie possono essere legate alla genetica oppure agli stili di vita.
Ricordo il fumo che nell’uomo provoca un deficit di erezione.
Si hanno anche fattori ormonali. Circa il 15% degli uomini va incontro a drastica riduzione del testosterone che è il “Grande Ormone amico” della sessualità.
La donna perde gli Estrogeni ma a 50 anni perde anche il 50% del DHEA; ovverosia, un ormone prodotto dalla Ghiandola Surrenale e che è anche il grande “genitore ” di Estrogeni, Progesterone, e Testosterone.
La carenza di Ormoni, nell’uomo e nella donna è un grande elemento della risposta sessuale sia a livello del cervello sia a livello dei vasi sanguigni da cui dipende la vasodilatazione, la congestione genitale, l’eccitazione, la lubrificazione nella donna e l’erezione nell’uomo e quindi, vi è anche poi, il profumo “uomo-donna” che dipende proprio dalla presenza di Ormoni sessuali che fanno costruire al nostro sistema, in particolare alle ghiandole Sebacee i FEROMONI che sono sostanze sessualmente attraenti contenute nel profumo di donna e dell’uomo ( non inteso come acqua di colonia ecc ) ; sostanze che sono in grado di contribuire molto forte all’erezione nell’uomo e alla lubrificazione nella donna.
Un altro aspetto è il bacio, grande termometro della qualità dell’intimità della coppia: non è il rapporto in sè, ma il bacio profondo prima di tutto. Cosa provoca il bacio ? Attiva subito molte aree del cervello che predispongono tutto il corpo alla sessualità.
Il bacio ha un’altra capacità, cioè, lo scambio di testosterone che aumenta nella saliva dell’uomo quando bacia con passione ed è utilissimo per la donna per migliorare la sua eccitazione.
Nella 3^ età il sesso è possibile ?ultima modifica: 2021-06-21T12:08:12+02:00da un_uomonormale0

6 pensieri riguardo “Nella 3^ età il sesso è possibile ?”

  1. Mio caro Dott, non mi trovo preparata a rispondere, a questo tuo interessantissimo post, con piena cognizione di causa. Non ho avuto la fortuna di avere a lungo un marito che accompagnasse la mia vita anche in età inoltrata e , per il resto… sono d’accordissimo con te che è soprattutto il cervello che gioca la sua parte fondamentale, insieme ad un amore profondo e appassionato, mai scontato, oltre, si capisce, a condizioni di buona salute della coppia. Ti auguro una piacevole giornata con un abbraccio. Ciao.

    1. Mia cara Maria Teresa, concordo in pieno con le tue osservazioni. L’atteggiamento intimo e amoroso è sicuramente la prima componente della vita di relazione; questo vale a qualsiasi epoca della vita. E tuttavia, con l’avanzare dell’età escono fuori una pletora di fattori relazionali, e anche biologici che si rivelano spesso cause di incrinazione sulle relazioni, che influenzano la vita sessuale. Fino all’età avanzata è possibile gustare la gioia di un rapporto soddisfacente non solo mentale ma anche fisico. Un abbraccione a te

  2. Un articolo interessante. Penso che il sesso sia un’importante bisogno corporale, oltre che un piacevole “intermezzo” nella vita del quotidiano. Non lo pratico da almeno 34 anni ma non per questo non ne ho sentito il bisogno. Ormoni a parte i motivi d’eccitazione nella vita non mancano e il bisogno si ripropone. A volte penso, che un bel rapporto ti porta via anche lo stress, certi malanni dettati da noia e solitudine….insomma vogliamo ammetterlo? Fare sesso è tutta salute e non solo amore e gratificante divertimento e se condiviso in sentimenti, meglio. Buona serata Peppe, un sorriso….licia

    1. Ciao Licia, scusami se ho lasciato il tuo commento tutta la notte in sospeso, ma ieri ho molto anticipata la chiusura. Hai fatto un’analisi davvero interessante su questo argomento. fare l’amore giova alla psiche e alla salute; è un dato provato scientificamente che non sto quì a discuterlo per ragioni di spazio. Sappiamo benissimo che l’avanzare dell’età incide sulle modifiche fisiologiche del corpo, quindi, a questo vengono coinvolti pure gli organi sessuali i quali non lavorano come quando si aveva 20-30 anni. Bene, questi mutamenti non di rado vanno a determinare interpretazioni completamente sbagliate. Ad esempio, quel fisiologico calo erettile nel maschio che lo interpreta come la fine della sua attività sessuale, quindi, è necessario che sia la donna sia l’uomo, prendano coscienza di questo momento e viverlo con serena realtà che l’invecchiamento fisiologico non è motivo di ostacolo per vivere in maniera soddisfacente i momenti intimi. La persona anziana, più del giovane, necessita di sensazioni tattili e fisiche e non lasciarsi coinvolgere dall’ansia che è la causa principale della mancata erezione. La donna, purchè in ottimo stato di salute, che in età giovane raggiungeva piacevoli orgasmi può trarre lo stesso beneficio anche in età avanzata. Ti dirò di più, molte donne in età avanzata sperimentano il momento culmine del rapporto proprio a questa età per la prima volta. Un abbraccio a te cara Licia

Lascia un commento