Meghan Markle partorisce e dice addio a Londra. Ecco dove andrà a vivere

Le scelte di Meghan Markle continuano a far storcere il naso alla Regina Elisabetta e a tutta la Famiglia Reale. Non bastava il trasloco da Kensington Palace, ora la duchessa di Sussex vorrebbe allontanarsi dai suoi parenti acquisiti comprando una villa in California. L’ex attrice vuole tornare a casa portandosi il marito, il principe Harry, e il Royal Baby. Che sia già nato oppure no, il piccolo potrebbe trascorrere troppo tempo lontano dalla sua famiglia e dal suo Paese.

meghan-L4

Una fonte sostiene che la coppia reale stia cercando una seconda casa, una residenza vicino a quella della madre Doria. Una decisione che avrà inevitabilmente dei costi, economici e non. Secondo i bene informati, i duchi di Sussex vorrebbero trasferirsi negli Stati Uniti perché lì Meghan «può respirare più facilmente». Sarebbe sicuramente più libera e la “regina di Los Angeles”, come sottolinea il “Daily Mail”.

Nessuna competizione con la cognata Kate Middleton e obblighi certamente più ridimensionati. Meghan vuole vivere la sua vita e Frogmore Cottage, ristrutturato con un investimento di tre milioni di sterline, non è abbastanza.
«Vuole assolutamente una sistemazione a Los Angeles, ama la città, lo stile di vita e il clima», ha detto una fonte a “The Sun”. In fondo è una ragazza californiana.

Meghan è in attesa del suo primo figlio. La gravidanza sarebbe dovuta terminare una settimana fa, ma non si hanno notizie ufficiali. C’è chi ipotizza che il bambino sia già nato e sia stato tenuto appositamente lontano dai riflettori. Se la coppia acquisterà una casa in California, potrà crescere in un «ambiente meno restrittivo». Chissà cosa ne pensa la Regina, già furiosa per le voci sulla copertina di Vogue dedicata al Royal Baby.

Meghan Markle partorisce e dice addio a Londra. Ecco dove andrà a vivereultima modifica: 2019-05-05T19:50:50+02:00da giorgio662015
Submit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.