Introduzione a WordPress

wordpress

Quando internet era conosciuto solo dai nerd, occorreva scrivere a mano molte pagine in HTML per poter condividere i propri contenuti in rete.

Questo rendeva faticoso lo sviluppo di un sito internet, sia perché occorrevano conoscenze tecniche sia perché richiedeva molto più tempo. WordPress nasce per risolvere questo problema: è un Content Management System (CMS), cioè un programma che ti consente di pubblicare i tuoi contenuti online senza dover necessariamente scrivere in codice HTML.

Puoi accedere al tuo pannello personale e scrivere nuovi articoli utilizzando un editor molto intuitivo e semplice da utilizzare.

Grazie a questo software, puoi creare il tuo sito in maniera veloce, anche se non hai alcuna conoscenza tecnica e non conosci il linguaggio HTML. Poche semplici mosse e il tuo articolo sarà subito accessibile online per chiunque sia interessato a consultarlo.

Quanto costa WordPress?

Incredibilmente, WordPress non costa nulla. È un CMS gratuito, anche se ciò non significa che sia di scarsa qualità. Al contrario, nel mondo, milioni di persone e aziende costruiscono il loro sito sulla piattaforma WordPress, riconoscendone robustezza, solidità ed efficienza.

wordpress

Cosa cambia tra WordPress.org e WordPress.com?

Potresti già sapere che esistono due siti con il nome di WordPress: uno con estensione .org e l’altro .com. Se è la prima volta che leggi questi due indirizzi, occorre che tu sappia ciò che offrono.

Sono, infatti, molto diversi, a dispetto dell’indirizzo quasi identico. Le persone, giustamente, si confondono: qual è la differenza tra i due? Sintetizzando possiamo dire che:

1. WordPress.org

WordPress.org è l’organizzazione (o comunità) che sviluppa la piattaforma WordPress e rende disponibili i file che la compongono a chiunque voglia installarla. In pratica, trovi un link per il download dell’archivio WordPress ma per utilizzarlo hai bisogno di un tuo spazio web.

2. WordPress.com

WordPress.com ti fornisce direttamente la possibilità di aprire un blog gratuito basato su WordPress. In questo caso non occorre che installi nulla e la configurazione è già pronta, però se hai bisogno di qualcosa in più (un dominio tutto tuo o un tema grafico speciale, ad esempio) devi pagare un abbonamento.

Se è la prima volta che senti parlare di WordPress, potresti voler provare subito a utilizzarlo. Per un giro di prova, ti consiglio di iscriverti gratuitamente su WordPress.com. Ti daranno accesso a un blog che ti permetterà di familiarizzare con WordPress.

In questa guida, invece, non ti parlerò di WordPress.com, bensì di come puoi prelevare da WordPress.org una copia del CMS e installarla sul tuo spazio web (hosting). Credo infatti, che questa soluzione sia molto vantaggiosa per chi desidera creare un sito per la propria attività.

Con un investimento molto contenuto potrai, in totale autonomia, realizzare un sito professionale e completo. L’installazione di WordPress non è una procedura complessa: devi solo seguire con attenzione i passi descritti nei prossimi paragrafi, rispettandone l’ordine.

Introduzione a WordPressultima modifica: 2017-06-05T16:54:11+02:00da nataliaconte10