Fabrizio Frizzi, ‘l’eredità’ che ha lasciato a sua moglie Carlotta, alla figlia e ai fan

42_20180511090307L’eredità che Fabrizio Frizzi ha lasciato per sua moglie di Carlotta Mantovan, la figlia Stella e i suoi tantissimi fan è qualcosa da non riuscire a quantificare visto l’affetto che ancora oggi è visibile sui i profili social del conduttore.
Le sue pagine, dopo quasi due mesi dalla sua scomparsa, continuano a brulicare di messaggi. Ecco cosa è successo dopo la morte del conduttore.
Sulle pagine di Gente possiamo vedere Carlotta Mantovan e la figlia Stella insieme, spensierate e sorridenti in un maneggio alle porte di Roma: l’ex Miss è apparsa magrissima, ma per la gioia della figlia, ha tentato di mascherare la tristezza e regalarle qualche sorriso. Amante dei cavalli come vediamo anche dal suo profilo Instagram, la moglie di Fabrizio Frizzi è stata fotografata a contatto con la natura e in compagnia della figlia a cui ha trasmesso la stessa passione per i cavalli che la legava al presentatore.
Carlotta Mantovan come sta e cosa fa dopo la morte di Frizzi?
Solo qualche giorno fa, in occasione di una manifestazione sportiva dedicata al conduttore, la Mantovan ha preso parte all’evento accompagnata anche da Milly Carlucci e dal fratello di Fabrizio per poi ritirarsi nella sua privacy.

Il 3 maggio scorso Carlo Conti ha interrotto la puntata de L’Eredità per rivolgere un augurio speciale alla piccola Stella per il suo 5° compleanno:

“Questa sarà una puntata speciale che voglio dedicare interamente a una bambina meravigliosa, brava e che si chiama Stella. Auguri di buon compleanno da babbo Carlo e da parte di tutto lo studio de l’Eredità”.

Alla lue delle immagini diffuse da Gente al maneggio dove Carlotta Mantovan e la piccola Stella sono sembrate felici, ci auguriamo di vederle ancora così in altre occasioni sperando anche che la giornalista trovi spazio in Rai come ha auspicato tempo fa la Carlucci.

Fabrizio Frizzi, ‘l’eredità’ che ha lasciato a sua moglie Carlotta, alla figlia e ai fanultima modifica: 2018-05-12T00:03:32+02:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.